Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cos'è il prestito vitalizio ipotecario e perché diventerà più conveniente

Autore: team

La norma volta a risolvere le criticità del prestito vitalizio ipotecario, conosciuto anche come "mutuo inverso" ha ottenuto l'ok dalla camera. Primo passo per rendere più conveniente un istituto che esiste da tempo nel nostro paese, ma che fino al momento è stato poco utilizzato. Ma vediamo come funziona e quali sono le modifiche all'esame del parlamento

Il prestito vitalizio ipotecario è un contratto stipulato tra il proprietario di casa over 65 e una banca o una finanziaria con il quale il primo ottiene un finanziamento garantito da un'ipoteca. La somma ottenuta va dal 18 al 40% del valore dell'immobile a seconda dell'età del richiedente e delle aspettative di vita

Il proprietario di casa potrà decidere di chiudere quando vuole il contratto, pagando alla banca il capitale ricevuto più gli interessi, oppure lasciare che siano gli eredi a liquidare il prestito vendendo la casa al finanziatore o rimborsando il prestito ottenuto con gli interessi maturati nel tempo

La modifica del contratto

Punto fondamentale della proposta di legge, che ha ottenuto l'ok dalla camera, è la salvaguardia della casa di proprietà. Se il valore dell'abitazione diminuisce nel tempo e il debito diventa superiore al valore della casa, la banca non può pretendere più di quanto verrà ricavato dalla vendita della stessa

Ma non solo. La nuova norma prevede inoltre che le varie imposte ipotecarie calcolate sulla somma erogata siano trasformate in un'unica imposta sostituitiva dello 0,25%. Chi stipula un prestito vitaliazio inoltre, non può vendere l'immobile, cedere l'usufrutto o affittarlo

Leggi altre notizie di: 
Credito vitalizio ipotecario
Pubblicità

Ricevi la nostra selezione di notizie sulla tua e-mail