Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui, dove sono più cari secondo Banca d'Italia

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Aumentano i mutui concessi alle famiglie e migliorano i tassi di interesse. I dati del rapporto Bankitalia.

Stando al rapporto Bankitalia con dati risalenti allo scorso 30 settembre, le sofferenze legate ai mutui casa delle famiglie italiane sono in totale 10,7 miliardi di euro, di cui la maggior parte (3,5 miliardi) al Nord Ovest. A queste si aggiungano circa 5 miliardi di inadempienze probabili totali, di cui circa 1,4 solo nel Nord Ovest.

I tassi di interesse sui mutui italiani al terzo trimestre 2019 sono risultati in media del 2,18% tenendo conto delle operazioni in essere ma escludendo le sofferenze. Il Trentino Alto Adige si è rivelata la regione più economica con un tasso dell’1,99% mentre la Sardegna, con un tasso del 2,4%, si pone come la più cara.

Ecco invece i tassi Taeg per i mutui con durata superiore o inferiore ad un anno:

 

 

Taeg mutui meno di un anno

Taeg mutui oltre un anno

Italia

1.88

2.01

Nord Ovest

1.90

1.98

Nord Est

1.95

2.06

Centro

1.77

1.95

Sud

1.80

2.01

Isole

1.90

2.18

 

Quanto all’ammontare dei prestiti per l’acquisto di abitazioni, questi sono stati pari a 350,822 miliardi contro i 341,031 miliardi dello scorso anno. In particolare nel Nord Ovest si e' passati da 118,562 a 121,331 miliardi, nel Nord Est da 75,634 a 78,065 miliardi, nel Centro da 80,067 a 82,021, nel Sud e Isole da 67,668 a 69,405 miliardi.