Notizie su mercato immobiliare ed economia

MilanoSesto, ecco come sarà la stazione in vetro e acciaio progettata da Renzo Piano

Ottavio di Blasi & Partners
Ottavio di Blasi & Partners
Autore: Redazione

Al via i lavori per la nuova stazione di Sesto San Giovanni, che si inserisce nell’ambito della riqualificazione delle ex aree Falck alle porte di Milano. Un progetto di tipo avveniristico, ma dal sapore storico con la sua struttura in vetro e metallo, nato dallo studio Renzo Piano Building Workshop in collaborazione con Ottavio di Blasi & Partners. Si sviluppa su un ponte pedonale che unisce i due lati della città oggi separati dalla ferrovia e distribuisce il traffico pedonale proveniente dalla sottostante fermata della Metropolitana.

Ottavio di Blasi & Partners
Ottavio di Blasi & Partners

Distintivo il tetto di vetro che copre il collegamento pedonale, di fatto una grande copertura fotovoltaica in vetro di 110 metri x 28 che produce 100 Kw ed è in grado di alimentare completamente la stazione.

Ottavio di Blasi & Partners
Ottavio di Blasi & Partners

Nella grande piattaforma pedonale di 89×18 metri si troveranno bar, negozi e servizi e sarà possibile godere della vista del parco sottostante.
La nuova stazione sarà il principale punto di accesso al Parco e alla futura Città della Salute.

Ottavio di Blasi & Partners
Ottavio di Blasi & Partners

Entro i primi mesi del 2022, inoltre, in prossimità della nuova stazione apriranno altri due cantieri, “Unione Zero” a sud e il progetto di Mario Cucinella della Città della Salute e della Ricerca voluto da Regione Lombardia verso nord. In concomitanza con questi due cantieri saranno avviati i lavori per recuperare e destinare a funzioni commerciali, culturali, associative alcune delle grandi archeologie industriali, tra cui il Treno Laminatoio utilizzato per l’assemblea di Assolombarda, e sarà avviata la realizzazione della prima metà del grande parco progettato da LAND che costituirà in futuro il cuore verde di tutto l’intervento.