Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ecco come si vive all’interno di una casa cubo (fotogallery)

Autore: Redazione

Serve un po’ di immaginazione per capire che questo insieme di edifici, situati nel centro della città olandese di Rotterdam, ricreano un bosco. Tuttavia, senza perdersi nei dettagli, è possibile ritrovare tutti gli elementi propri di un progetto bucolico

Il complesso è stato progettato nei primi anni ’80 da Piet Blom, esponente dello strutturalismo architettonico. Ognuna delle 38 case, collocate su un pilastro che funge da tronco e ruotate di 45°, Rappresenta un albero dalle fronde a forma di cubo

Questa, almeno, era l’idea dell’architetto, che ha cercato di creare un villaggio all’interno della sua città. Un rifugio con tutti i servizi, caratterizzato da abitazioni pittoresche volte a richiamare i boschi e l’aria pura. Per raggiungere tali obiettivi è stato necessario mettere al primo posto l’estetica e poi pensare alla funzionalità

Ogni cubo si trova a un altezza di circa 22 metri, dispone di uno spazio interno che raggiunge all’incirca i 100 m2 ed è su tre livelli. Entrando in uno di questi cubi è possibile percepire in che modo la particolare inclinazione crea una strana sensazione in grado di ingannare i sensi

La maggior parte dei cubi sono di proprietà privata, ma alcuni appartengono all’ostello Stayokav, inaugurato nel 2009. Soggiornando in questa struttura, considerata il complesso architettonico più carismatico di Rotterdam, è possibile vivere un’esperienza unica. Chi, invece, non ha intenzione di pernottare nell’ostello può visitare l’unica abitazione aperta al pubblico

Si tratta di un cubo completamente ammobiliato, con l’ingresso al piano terra, la cucina e il salone al primo piano e il giardino – dotato di solarium – all’ultimo piano. Un modo interessante per scoprire come si vive in queste case stravaganti