Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il sindaco di Londra vuole congelare gli affitti per evitare sfratti di massa

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il sindaco laburista di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato che mezzo milione di londinesi è a rischio sfratto per via degli affitti arretrati accumulati durante il lockdown. Il consigliere della capitale britannica chiede al governo di Boris Johnson di congelare per almeno due anni gli aumenti degli affitti.

Le misure adottate dall'esecutivo britannico durante il periodo di lockdown hanno vietato lo sfratto degli inquilini in caso di mancato pagamento degli affitti. Tuttavia, i tribunali stanno per riprendere i procedimenti di sfratto in quelle aree dove non ci sono restrizioni, principalmente nel nord di Londra.

"Senza un vaccino, le conseguenze economiche di covid continueranno per mesi", afferma Khan. "Il blocco dei canoni d'affitto è solo una parte di un pacchetto di misure di cui gli inquilini hanno urgente bisogno per garantire loro che nessuno venga buttato per strada a causa di questa pandemia".

Londra ha 2,2 milioni di inquilini. Un quarto di loro ha dichiarato, in un recente sondaggio della Greater London Authority e di YouGov, di essere in ritardo nei pagamenti e affermano che sia conseguenza diretta della pandemia.