Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mercato immobiliare Usa, nel 2021 estate da record

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Mercato immobiliare statunitense in fermento. Complessivamente, i dati di giugno del report RE/MAX hanno registrato un aumento dei volumi del 14,2% rispetto al mese precedente, segnando un record assoluto nei 53 mercati metropolitani considerati.

Anche il prezzo di vendita mediano di $336.000 ha segnato un primato, sorpassando del 4,9% il precedente record di $320.000 rilevato in aprile e riconfermato in maggio.

Secondo quanto rilevato, il numero di case in vendita è cresciuto dell'1,9% rispetto a maggio. Complessivamente però l'offerta si è mantenuta fortemente al di sotto dei livelli di giugno 2020, segnando un -37,5%.

“Nel mercato immobiliare c’è grande fermento: sia le aziende sia i privati devono decidere a breve se continuare a lavorare in remoto o tornare in ufficio”, spiega Nick Bailey, President di RE/MAX, LLC. “Con l’aumento dell’offerta, chi decide di cambiare casa si sente più sicuro di poterne trovare un’altra adatta alle proprie esigenze. Se queste tendenze continueranno, i livelli dell'offerta cresceranno ancora”.

In un momento in cui i confronti anno su anno risultano sfalsati dalla pandemia, le medie di maggio-giugno per il periodo 2015-2019 sono utili a illustrare i trend che caratterizzano tipicamente questo periodo dell'anno. Ecco in sintesi i principali dati rilevati da RE/MAX:

  • A giugno 2021 le vendite hanno registrato un incremento del 14,2% mese su mese, più del doppiodell’aumentomedio pari al6,4% rilevatoda maggio a giugno nel quinquennio 2015-2019. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, le vendite sono salite del 26,4%.
  • A giugno il prezzo di vendita mediano di $336.000 ha superato del 4,9% quello di maggio, avvicinandosi al tipico rialzo del 4,6% del bimestremaggio-giugno. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il prezzo di giugno è salito del 21,9% rispetto ai $275.000 di giugno 2020.
  • Da maggio a giugno, l'aumento dell'offerta dell'1,9% è stato decisamente superiore al tipico rialzo dello 0,6%. Ciononostante, l'offerta è risultata ancora inferiore del 37,5% allo stesso periodo dello scorso anno.
  • Nel 2021 i 24 giorni di permanenza media sul mercato di giugno hanno abbassato di quattro giorni la media di maggio e di 21 giorni i tempi medi di vendita registrati a giugno 2020. A giugno di quest'anno, l'andamento di vendita media mensile si è attestato su 1,1 mesi rispetto agli 1,2 di maggio e ai 2,2 di giugno 2020.