Notizie su mercato immobiliare ed economia

In europa le donne guadagnano ancora meno degli uomini

Autore: Redazione

Essere donna significa ancora guadagnare meno. Lo stipendio all'interno dell'unione europea è infatti in media il 18% in meno di quello degli uomini. Per questa ragione la vicepresedente della commisiione europea, viviane reding, ha annunciato per venerdì una mobilitazione contro il gender gap (il divario tra uomini e donne), che pottrebbe portare anche a misure giuridiche

Sembra invece che l'Italia abbia per una volta delle cifre più incoraggianti. Con una differenza del 4,9% tra il sario maschile e quello femminile, le donne italiane sarebbero, all'interno dell'ue, le meno discriminate. Ma questi dati, fa sapere Paola villa, professoressa di economia all'università di Trento, vanno interpretati. Il salario lordo annuale delle donne si colloca infatti tra il 50 e il 70% di quanto guadagnano gli uomini

Ciò avviene perché le donne lavorano meno ore degli uomini, perché tendono a scegliere contratti part-time o con orario ridotto.Va pure considerato che in Italia lavora fuori casa solo il 47% delle donne, il dato più basso dell'Europa a 27 (esclusa Malta)

Nella differenza tra i salari il dato italiano è comunque decisamente più basso rispetto a quello della Spagna al 17,1%, della Francia al 19,2%, della Gran Bretagna al 21,4% e della Germania al 23,2% , dell'Estonia al 30,3%