Notizie su mercato immobiliare ed economia

Altro che grecia, l'Italia vende anche le dolomiti

Autore: Redazione

Sono 19 mila tra fabbricati e terreni e se la loro vendita non basta a rimpinguare del tutto le casse, certamente possono contribuire a riempirle un po'. A questo si spera di arrivare con il federalismo demaniale, che appunto prevede la vendita dei tesori italiani e l'incasso del corrispettivo guadagno da parte degli enti locali cui pertengono

Dalle isole ai mercati - è il caso dello storico mercato di porta portese a Roma - tre miliardi del patrimonio pubblico è in vendita. Se volete approfittare dei saldi estivi, a fine luglio sul sito online del demanio sarà disponibile l'elenco ufficiale e aggiornato dei beni alienabili e disponibili. Per ora sappiamo che si va appunto da porta portese all
'Idroscalo
, Da san Pietro in vincoli alla facoltà di ingegneria de la sapienza, dalle dolomiti alla piazza d'armi sul gargano fino all'ex forte sant'erasmo a Venezia

Solo per fare altri esempi sempre a Roma possiamo comprare il fabbricato del cinema di nanni moretti per 4 milioni e mezzo di euro, l'intero idroscalo di ostia dove fu ucciso pier Paolo pasolini per 6 milioni di euro

In svendita anche le montagne. Dalle tofane al monte cristallo della croda rossa el sorapis, all'alpe di faloria

A sud potrebbe andare ai foggiani il faro di mattinata sul gargano così come punta palascia a otranto, come al nord il faro spignon di Venezia. Trasferibili anche pezzi di ferrovie come l'antico tracciato della direttissima Roma-Napoli e l'ex campo prigionieri di guerra in provincia di Ragusa. Tutto senza tener conto delle isole, le spiagge, laghi,  areoporti, basi militari e missilistiche