Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus elettrodomestici, c'è ancora posto

Autore: Redazione

Il decreto incentivi in vigore dal 15 aprile, che prevede il finanziamento di una quota nell'acquisto di elettrodomestici e motoveicoli, tra gli altri, non ha ancora esaurito la sua dotazione, almeno per alcune categorie. Scopri in quali settori puoi ancora risparmiare

Disponibili:

Le cucine. Dei 60 milioni stanziati ne hanno beneficiato oltre 71mila cittadini che hanno ottenuto uno sconto del 10% sull'acquisto di una nuova cucina componibile (fino a un massimo di mille euro). Restano ancora circa 9,6 milioni, che andranno utilizzati entro il 31 dicembre

La lavastoviglie e forno (gli incentivi sono validi solo se si ha un usato da rottamare) le risorse utilizzate non arrivano al 50%. Gli elettrodomestici incentivati, però, non includono i frigoriferi e le lavatrici. Si può ottenere il bonus solo se si scelgono prodotti ad alta efficienza energetica

Immobili: per le costruzioni "verdi" (solo se prima casa) è possibile beneficiare di un contributo di 116 euro a metro quadrato, fino a 7mila euro se si tratta di un immobile in classe energetica a e di 83 euro a metro quadrato, fino a 5mila euro per gli immobili in classe b. Dell'importo stanziato (60 milioni) è stato utilizzato solo un 26%

Apparecchiature per l'efficienza energetica-industriale (batterie di condensatori, inverter, motori ad alta efficienza, eccetera): appena lo 0,4% dei 10 milioni previsti dal decreto sono stati usati

Rimorchi e i semirimorchi. Il 77% delle risorse è stata già usata

Esauriti: 

Motociclo,  macchina agricola o motore fuoribordo

Come si chiede l'incentivo?

Gli oltre 124 milioni ancora a disposizione dovranno essere utilizzati entro l'anno. Lo sconto è immediato, visto che il rivenditore (che ha aderito all'iniziativa) lo applica sul prezzo di vendita. Per il momento i rivenditori non hanno ancora visto i rimborsi, ma dal ministero assicurano che arriveranno a settembre

È possibile beneficiare degli incentivi solo presso i rivenditori che hanno aderito all'iniziativa. Nei fatti, però, quasi la totalità dei negozianti consente di utilizzare lo sconto statale

Una volta che il cliente ha scelto il prodotto, il rivenditore dovrà chiamare il call center delle poste al numero verde 800.556.670 e assicurarsi che ci siano risorse disponibili. In caso affermativo si procede con la prenotazione del bonus, per la quale sono necessari i dati del prodotto e dell'acquirente