Notizie su mercato immobiliare ed economia

Economia e crisi, gli italiani puniscono il governo berlusconi

Autore: Redazione

La manovra economica riceve un giudizio negativo o molto negativo dal 68,7% degli italiani degli italiani intervistati da demos per un sondaggio sul consenso del governo berlusconi. Questo a prescindere dall'orientamento politico, mentre tra i simpatizzanti della lega il 48,7% dice che non non gli piace la manovra economica e così pure il 34,5% degli intervistati vicini al pdl

Giudizio negativo anche sulla coalizione al governo: se si andasse oggi a votare la coalizione pdl-lega attualmente al governo arriverebbe al 35,3% mentre l'opposizione, coalizzata in pd-idv-sel arriverebbe al 44%. Rispetto a un analogo sondaggio fatto in giugno, la forchetta tra le due coalizioni si è allargata per effetto di un calo di altri due punti del centro destra e un incremento di quasi un punto del centrosinistra

In particolare il pdl del premier silvio berlusconi sarebbe sceso al 25,5% (dal 26,4% di giugno), con un gradimento personale del presidente del consiglio al 22,7% (era al 25,6 in giugno e al 30,4 in febbraio)

Il pd guidato da pierluigi bersani risulterebbe nelle intenzioni di voto il partito più votato con il 29,5% ma in leggera flessione rispetto a giugno (29,7%) risentendo dello scandalo che ha coinvolto l'ex presidente della Provincia di Milano ed esponente pd Filippo penati

Il ministro dell'economia Giulio tremonti cala bruscamente nel gradimento tra i leader, passando al 37,8% dal 54,5% di giugno, risentendo evidentemente del giudizio sulla manovra economica in corso di approvazione