Notizie su mercato immobiliare ed economia

La crisi economica la pagano i deboli (grafico)

Autore: Redazione

La crisi economica che sta distruggendo milioni posti di lavoro e facendo tremare la stabilità degli stati, è cominciata come crisi finanziaria, con lo scoppio delle bolla dei mutui subprime negli stati uniti. Ma il conto lo pagano le fasce più deboli e in Italia l'allarme sui nuovi poveri si estende

In un reportage per il sito di informazione economica lavoce.info vediamo come nel biennio 2009-2010, il reddito delle famiglie si è di poco recuperato, ma la differenza tra le classi sociali è sempre più profonda. Le famiglie povere, quelle per intenderci che hanno un reddito inferiore agli 8mila euro annui, hanno infatti perso in 4 anni l'11,7% del loro reddito reale

Ciò significa che chi vive con 700 euro al mese ha visto ridursi il suo potere d'acquisto di circa 80 euro. Si tratta di famiglie solitamente monoreddito, in prevalenza del sud Italia, il cui capofamiglia è una donna nel 57,5% dei casi