Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ecobonus del 65% per i lavori di adeguamento antisismico degli edifici

Autore: Redazione

Dopo tanti disastri, finalmente prende il via anche in Italia la cultura della prevenzione antisismica. E lo fa attraverso l'ecobonus de 65% che viene esteso anche ai lavori di adeguamento delle abitazioni nelle aree particolarmente soggette a rischio terremoti

La modifica al ddl di conversione del decreto legge 63/2013 è stata realizzata dalle commissioni finanza e attività produttive della camera. In un primo momento si era pensato a una detrazione pari al 50%, ovvero analoga a quella esistente per i lavori di ristrutturazione edilizia, ma poi si è optato per estendere l'ecobonus del 65%

Secondo il nuovo testo, la detrazione del 65% si applica alle costruzioni adibite a prima casa ed attività produttive, ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2 corrispondenti a 3069 comuni) fino ad un massimo di spesa di 96.000 euro e fino al 31 dicembre 2013

Schermature solari e coperture amianto

Pochi giorni fa con un emendamento allo stesso decreto, la detrazione sugli interventi di riqualificazione energetica è stato esteso anche ai lavori di schermatura solare, alla micro-cogenerazione e micro-trigenerazione nonché agli interventi per promuove l'efficientamento idrico e per la sostituzione delle coperture di amianto negli edifici