Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rumori che corrono sul fallimento di alitalia, lo shutdown degli usa e il futuro di mps

Autore: Redazione

Alitalia, poche settimane prima del fallimento: alitalia rischia di dover portare i libri in tribunale se nel giro di un paio di settimane non si troverà una soluzione alla crisi di liquidità. A dirlo è una fonte governativa dopo che l'incontro tra i vertici dell'azienda, il governo e le banche si è risolto in un nulla di fatto. Per poter sopravvivere la compagnia avrebbe bisogno di un'iniezione di liquidità di 500 milioni di euro altrimenti rischia già tra 4 o 5 giorni di non poter volare (agenzia)

Obama sfiderà il congresso sul debito: gli stati uniti sono ancora alle prese con lo shutdown e con il rischio default. Entro il 17 ottobre i democratici e i repubblicani dovranno trovare un accordo perché senza l'innalzamento del tetto del debito, gli usa non saranno più in grado di onorare gli interessi e non potranno più raccogliere capitali sul mercato. E mentre anche pechino chiede garanzie, obama potrebbe sfidare il congresso chiedendo poteri straordinari. Per fare ciò serve il voto favorevole di tutti quelli del suo partito e di 6 senatori repubblicani. Un aiuto potrebbe arrivare dal suo sifdante nella corsa alla casa bianca jonh mccain (repubblica.it)

Così sarà il futuro del monte dei paschi: tagli a 550 filiali, rispetto alle 400 già programmate, licenziamento di 8.000 dipendenti e vendita di btp. In sintesi sono queste le linee guida che da bruxelles hanno fatto recapitare al monte dei paschi di Siena per un riassetto che metta in situazione di sicurezza la banca più antica del mondo. L'orientamento attuale dell'europa sui salvataggi bancari è oggi il bail-in: a pagare saranno gli azionisti (linkiesta)