Notizie su mercato immobiliare ed economia

La svizzera allenta il segreto bancario: ipotesi scudo penale per i capitali non dichiarati

Autore: Redazione

Due pilastri bancari stanno per cedere allo stesso tempo: il vaticano aderisce alle norme sulla trasparenza e la svizzera allenta la rigidità sulla segretezza dei dati dei suoi clienti. Intanto, prima della fatidica data dell'uno novembre, chi non ha fatto rientrare i capitali con lo scudo fiscale di tremonti potrebbe avere un'ultima opportunità

Segreto bancario addio

Il giorno dopo la firma dell'accordo internazionale contro il riciclaggio da parte della svizzera, il mros (l'autorità elvetica di vigilanza sul riciclaggio) ha annunciato una riforma del segreto bancario, in vigore dal prossimo 1 novembre, che consentirà di comunicare agli inquirenti stranieri i dati dei conti bancari aperti nella federazione

Autodichiarazione

Da molto esiste, al di là dello scudo fiscale di tremonti, un meccanismo per dichiarare i capitali in svizzera. Si chiama autodichiarazione on a noname basis. E si presenta all'ucifi, un dipartimento dell'agenzia delle entrate, su basi del tutto anonime

Si devono dichiarare il conto, gli anni di esistenza, i rendimenti, i movimenti e soprattutto l'origine. Sulle basi di questa informazione si cerca un accordo sulle imposte e sanzioni da pagare. Una volta raggiunto l'accordo si svela il titolare del conto e si chiude l'accordo. Tendenzialmente tra imposte dovute e sanzioni scontate si paga circa il 15 per cento

Questi accordi però non risolvono l'aspetto penale della faccenda. Un'evasione che superasse negli ultimi anni i 100mila euro e negli ultimi due i 50mila farebbe subito scattare le procure, quindi l'operazione è praticabile per i patrimoni all'estero di piccola entità

Scudo penale

Il governo letta sta prendendo in considerazione l'ipotesi della cosiddetta commissione greco sul reato di autoriciclaggio a suo tempo insediata al ministero della giustizia dal ministro severino. In sintesi la commissione greco ha studiato nei suoi lavori una norma esimente il reato penale per chi autodenunciasse il proprio patrimonio all'estero. Una norma pensata per dare un nuovo impulso all'emersione dei patrimoni in svizzera o in altri paradisi fiscali

Articolo visto su
(Agenzia)