Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il triste epilogo di mario monti: l'ex Salvatore della patria lascia persino scelta civica

Autore: Redazione

Napolitano glielo aveva detto: non ti presentare alle elezioni. Ma il potere deve averlo sedotto più di quanto avesse immaginato quando accettò la presidenza del governo tecnico e mario monti adesso finisce malinconicamente il proprio ciclo con le dimissioni da scelta civica, il partito da lui fondato insieme agli ex udc e finiani

Sembrano passati dieci anni e invece solo un anno fa monti era il presidente del governo, criticato, anche aspramente, ma pur sempre il Salvatore chiamato a riportare l'Italia sulla giusta via, quando ci trovavamo solo a un passo dal default

Acclamato all'inizio (mai un governo in Italia ebbe un tale appoggio parlamentare), stimato e rispettato ovunque, la parabola del professore è una tipica storia italiana di vanità (la sua) e ingratitudine (la nostra)

La sciagurata scelta di presentarsi alle elezioni con simili compagnie - i falliti del berlusconismo, un covo di vipere da cui stare lontani - è stato certamente il più grave errore di mario monti. Adesso, con un mesto comunicato stampa, il professore lascia scelta civica, mentre i soliti trasformisti della politica e del palazzo staranno, come sempre, a galla

Articolo visto su
(Agenzia)