Notizie su mercato immobiliare ed economia

Quattro buone abitudini che possono essere dannose

Autore: Redazione

Anche le cose che si pensa facciano bene, in realtà a lungo andare possono essere dannose. Ecco cinque buone abitudini che fanno male

1) utilizzare continuamente il detergente per lavarsi le mani. È sufificente il sapone con l'acqua. A meno che non ci siano cure particolari da seguire o si sia in luogo esposto alla presenza di batteri meglio non abusare dei detergenti antibatterici. Contengono triclosan che alla lunga può adirittura irrobustire germi e batteri

2) saltare i pasti e recuparli in seguito. Meglio ripartire le calorie durante tutto l'arco della giornata. Una prima colazione scarsa e un pranzo frugale sono molto dannosi

3) bere solo acqua imbottigliata. L'acqua di bottiglia è priva di fluoricidi, la cui assenza porta alla caduta dei denti. Meglio acqua di rubinetto, filtrata se non si riesce a sopportare il sapore del calcio

4) assumere intetratori vitaminici. A meno di insufficienze alimentari, meglio non abusare degli integratori perché gli effetti collaterali sono tanti. La vitamina a se presa in eccesso può essere tossica per i feti, la vitamina c può provocare problemi gastrointestinali, la vitamina b6 danneggia il sistema nervoso