Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cosa accadrà ai prezzi degli immobili delle grandi città nel prossimo biennio (tabelle)

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Quest'anno continuerà la flessione dei prezzi delle case, con una discesa più accentuata a Firenze (-3,8%), Roma (-3,4%) e Cagliari (-3,2%). I valori toccheranno il fondo il prossimo anno per poi registrare una breve salita nel 2017. E' quanto affermato dall'Osservatorio Immobiliare di Nomisma che ha registrato l'andamento dei prezzi di abitazioni, uffici e negozi in tre grandi città.

Secondo l'Osservatorio di Nomisma, per il 2015 si prospetta un nuovo calo dei prezzi mediamente dell'ordine dei tre punti percentuali: -2,9% per le abitazioni, -3,1% per gli uffici e -2,6% per i negozi. La fase di discesa si concluderà nel 2016, con una sostanziale invarianza rispetto ad oggi, mentre nel 2017 si avrà l'attesa inversione con una risalita tra il 2,5% e il 3% a seconda dei comparti.

Ecco l'andamento dei prezzi delle case tra 2015 e 2017

Città 2015 2016 2017
Bari -2,2 0,4 2,5
Bologna -3,0 2.2 3,0
Cagliari -3,2 0,9 3,2
Catania -3,0 0,9 3,5
Firenze -3,8 0,0 1,9
Genova -3,0 1,4 3,9
Milano -1,6 1,7 3,5
Napoli -2,9 0,0 2,1
Padova -3,2 0,9 3,6
Palermo -2,9 0,5 2,6
Roma -3,4 0,8 2,8
Torino -2,6 1,1 3,5
Venezia -2,7 0,9 3,3
Media grandi città -2,9 0,9 3,0

 

Variazione prezzi uffici

Variazione prezzi negozi