Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mini appartamenti con stile: lusso e comfort in appena 10 m2

Chi l'ha detto che lusso e comfort vanno di pari passo con grandi dimensioni? L'architetto milanese Martina Margaria ha dimostrato che stile e design di alta classe posso essere racchiusi anche in pochi metri quadrati. Come i sette metri di superficie del piccolo sottotetto che la titolare dello studio di architettura Milano Abita ha ristrutturato in via Tebaldi, poi venduto per circa 70 mila euro. E che è stato solo il primo di una lunga serie di case di formato mignon che Margaria ha trasformato in veri "minigioielli" che hanno nell'ottimizzazione degli spazi e nella ricerca del "valore aggiunto" il loro filo conduttore.

Monolocale Città Sudi

Monolocale Città Sudi

"La filosofia di base - racconta Margaria - proviene dalla nautica: come accade con gli yacht di lusso, anche per gli immobili è possibile realizzare uno spazio in cui la funzionalità e la ricercatezza si fondono per un risultato finale stupefacente e dal forte impatto emozionale". I punti chiave del suo approccio alla casa sono l'ottimizzazione e la valorizzazione degli spazi, alla ricerca di quel valore aggiunto che trasforma una abitazione, all'apparenza angusta, in un piccolo gioiello. Una grande palestra formativa è stata la sua esperienza nel packaging per marchi di lusso: "trattare con clienti facoltosi ed esigenti, sempre di fretta, mi ha insegnato ad arrivare meglio e prima degli altri".

Attico con terrazza in via Alfonso Corti, Città Sudi

Attico con terrazza in via Alfonso Corti, Città Sudi

Margaria, insieme al marito Fabrizio Arcoini, ha curato la riprogettazione di circa 40 immobili, tutti compresi tra i 10 e 40 m2 (perché i 7 m2 dello studio di via Tebaldi sono stati un'eccezione più unica che rara),  tutti a Milano. Sua anche la scelta del mobilio e dei complementi di arredo. "Ogni lavoro è frutto di uno studio approfondito dei gusti e delle sensibilità del committente, al quale viene fornito un appartamento chiavi in mano che rispecchi il più possibile la sua personalità e le sue esigenze. Il segreto è arredarle con la cura e la passione che metto per casa mia.”

Mansarda di 14 m2 in via della Sila

Mansarda di 14 m2 in via della Sila
Milano Abita

Ma chi sono i clienti che si affidano a Milano Abita?  Secondo l'architetto Margaria sono di due categorie: "Il genitore che cerca per il figlio un posto sicuro in una zona centrale e il professionista. Entrambi trascorrono la maggior parte del tempo fuori casa, limitandosi a vivere lo spazio domestico solo per un tempo strettamente necessario".  La moda dei cosiddetti sudio apartments è nata già da anni in città come New York o Parigi, dove i prezzi esorbitanti e lo spazio ridotto hanno fatto nascere queste soluzioni abitative adatte a studenti e lavoratori che trascorrono fuori tutta la giornata e hanno bisogno solo di un letto, una doccia e una piccola cucina.

Quali sono i progetti futuri dell'architetto Margaria: "Ora stiamo lavorando a 2 cantieri: in Piazzale Medaglie d'Oro,  un monolocale  di circa 25 mq  e via Vallazze, monolocale al piano terra di circa 23 mq. Nel nuovo anno restaureremo una fantastica torretta che svetta da un immobile settecentesco (ex casiera) di Corso San Gottardo, sui navigli".