Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bankitalia: "Si consolida la ripresa dell'immobiliare, per le banche meno rischi legati al settore"

Banca d'Italia
Banca d'Italia
Autore: Redazione

Buone notizie per il mercato immobiliare nell'ultimo rapporto sulla stabilità finanziaria di Bankitalia. Nel nostro Paese, infatti, si consolida la ripresa del mattone, soprattutto per quanto riguarda il versante delle compravendite di case, anche se i volumi di scambio sono inferiori ai livelli pre-crisi. Si riducono anche i rischi per le banche legati al settore, mentre per quanto riguarda i prezzi, dopo una prolungata flessione, si è giunti a una stabilizzazione, sia nel comparto delle abitazioni sia in quello non residenziale.

In Italia si consolida la crescita delle compravendite, che rimangono però ancora su livelli inferiori a quelli precedenti la crisi del debito sovrano. I prezzi, dopo una prolungata flessione, si sono stabilizzati sia nel comparto delle abitazioni sia in quello non residenziale. Le prospettive sull’evoluzione del mercato rilevate dall’inchiesta presso gli agenti immobiliari che operano nel settore residenziale, condotta in gennaio da Banca d’Italia, Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate, continuano a rimanere favorevoli.

Per le banche diminuzione dei rischi legati al mattone

Nel quarto trimestre del 2016 il rapporto tra i nuovi crediti deteriorati e quelli in bonis all’inizio del periodo si è ulteriormente ridotto, sia per le famiglie sia per le imprese di costruzione e le società immobiliari. Gli indicatori anticipatori prefigurano per l’anno in corso e per il prossimo un’ulteriore diminuzione dei rischi per le banche riconducibili al settore immobiliare

Banca d'Italia
Banca d'Italia

Nell'analisi di Bankitlaia, come si evince dal grafico,  la vulnerabilità delle banche è misurata dal rapporto tra il flusso di nuovi prestiti in sofferenza negli ultimi 4 trimestri e la media di capitale e riserve delle banche nello stesso periodo. La distribuzione di probabilità delle proiezioni, rappresentata graficamente per classi di percentili, consente di valutare la dimensione dei rischi che caratterizzano la previsione mediana (scenario di base)

I prezzi delle case in Europa

In Europa i prezzi delle abitazioni sono in aumento in quasi tutti i paesi, ma i rischi per la stabilità finanziaria derivanti dal settore immobiliare rimangono circoscritti ad alcuni di essi. Lo scorso novembre il Comitato europeo per il rischio sistemico (European Systemic Risk Board, ESRB) ha reso pubbliche le segnalazioni inviate a otto paesi riguardo alle vulnerabilità determinate da forti incrementi dei prezzi delle abitazioni, in presenza di elevati livelli di indebitamento delle famiglie.