Notizie su mercato immobiliare ed economia

Eurostat, l'Italia è l'unico Paese dove i prezzi delle case continuano a scendere

La flessione registrata è dello 0,2% rispetto allo scorso anno

Eurostat
Eurostat
Autore: Redazione

Dopo l'Istat e S&P - che prevede una caduta anche per il 2020 - anche l'Eurostat certifica la flessione dei prezzi delle case nel nostro Paese (unico caso nel panorama dell'Eurozona) nel secondo semestre dell'anno.

Mentre nel resto del continente continua la ripresa (nel II semestre 2019 si registra una crescita media dell'1,7% nella zona euro e dell'1,6% nell'Ue) l'Italia continua la sua parabola discendente, anche se si tratta di una flessione minima (-0,2%) rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Rispetto al trimestre precedente, però si registra una lieve crescita dell'1,3%, dopo tre trimestri di calo.

Guardando al resto dei Paesi, gli aumenti più consistenti su base annua si sono registrati in Ungheria (+14%), Lussemburgo (+11,4%), Croazia (+10,4%) e Portogallo (+10,1%). Rispetto al trimestre precedente, invece, gli aumenti maggiori si sono registrati in Lituana (+5,6%), Lussemburgo 85,1%) e Cipro (4,2%).