Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'importanza dell'esposizione della casa: quante ore di sole riceve e cosa è meglio in base al clima

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Quando si cerca una casa di solito si guarda alla sua posizione, alla superficie, alle condizioni e al prezzo. C'è però un fattore che spesso passa inosservato e che è determinante per sapere quante ore di sole riceve l'abitazione e quando. Si tratta dell'esposizione.

Secondo Félix Bozal, consulente immobiliare di Biarritz Inmobiliaria, in idealista/tools, in base al clima e allo stile di vita, alcune esposizioni sono più consigliate di altre. "Se al mattino non esci per andare ad esempio al lavoro, un'esposizione a est ti permetterà di avere la casa soleggiata sin dalle prime ore, il che ti aiuterà a iniziare bene la giornata. Al contrario, se torni a casa nel primo pomeriggio, un'esposizione a ovest ti offrirà un soggiorno soleggiato e accogliente", afferma Bozal.

Esaminiamo le diverse esposizioni per scoprire cosa è meglio in ogni caso:

Esposizione a nord. Se la casa è esposta a nord, godremo dei raggi del sole solo in estate, in particolare al mattino presto e nel tardo pomeriggio. Questa esposizione è consigliata nelle zone con clima caldo per buona parte dell'anno. 

Esposizione a nord-ovest. In questo caso, il sole splende fino a mezzogiorno per buona parte dell'anno, ma non in inverno. Pertanto, non è consigliata nelle zone fredde.

Esposizione a est. E' l'opzione migliore se si vuole iniziare la giornata con una casa soleggiata. In questo caso, l'immobile riceve i raggi del sole per la maggior parte dell'anno dall'alba a mezzogiorno.

Esposizione a sud-est. In questo caso, il periodo più soleggiato è l'inverno, in particolare da prima di mezzogiorno a gran parte del pomeriggio. E' una delle migliori esposizioni, poiché la casa è riscaldata in inverno e non è particolarmente calda durante l'estate. 

Esposizione a sud. Il sole splende in autunno, inverno e primavera, mentre in estate solo nelle ore centrali della giornata; cioè quando fa più caldo. Pertanto, è consigliata dove fa freddo durante tutto l'anno.

Esposizione a sud-ovest. In questo caso il sole splende da mezzogiorno al tramonto in primavera, estate e autunno, mentre in inverno regala luce per buona parte della giornata.

Esposizione a ovest. E' un'esposizione consigliata per climi moderatamente freddi, poiché la casa riceverà il sole per la maggior parte dell'anno da mezzogiorno al tramonto, anche in estate.

Esposizione a nord-ovest. Tra la primavera e l'autunno il sole splenderà in casa per tutto il pomeriggio, fino al tramonto. Durante l'inverno la casa riceverà i raggi del sole solamente a fine pomeriggio.