Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ultime notizie sul condono edilizio: quando si può ottenere nel 2021

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Sul condono edilizio 2021 ci sono ultime notizie interessanti. Quando è possibile ottenere la sanatoria? Quale deve essere lo stato dell'edificio? Vediamo quanto chiarito in merito dal Consiglio di Stato.

Con la sentenza 6525/2021, il Consiglio di Stato ha fatto chiarezza sul condono edilizio 2021, ecco le ultime notizie. Secondo quanto spiegato, per ottenere il condono edilizio è necessario che l'edificio realizzato senza alcun permesso sia ultimato.

Ma come si individua un edificio ultimato? Qual è la sua esatta definizione? Per chiarire questo punto, come indicato da Edil portale che ha trattato la sentenza, il Consiglio di Stato ha richiamato l'articolo 31, comma 3, del secondo condono edilizio (Legge 47/1985).

Secondo quanto precisato per "gli edifici residenziali la nozione di ultimazione deve intendersi riferita ad una costruzione completa nelle sue strutture essenziali che la individuano, sotto il profilo tecnico, edilizio e urbanistico". 

In base a quanto indicato, inoltre, la giurisprudenza ha precisato che "il concetto di ultimazione dei lavori rilevanti ai fini della condonabilità delle opere edilizie abusive presuppone, oltre il completamento della copertura, l'esecuzione del 'rustico', da intendersi come la muratura di tamponatura priva di rifiniture".