Notizie su mercato immobiliare ed economia

WordPress vende la sede: solo in 5 vanno in ufficio, gli altri lavorano in remoto

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il cosiddetto “remote working” potrebbe conquistare davvero il mondo del lavoro del futuro. In Italia si sta parlando sempre più spesso di “smart working” e all’estero c’è chi mette in vendita la propria sede perché frequentata da un’esigua manciata di dipendenti. E’ il caso di WordPress, la nota piattaforma di content management.

A San Francisco, Automattic, la società di WordPress, è pronta a mettere in vendita i propri spazi in quanto sottoutilizzati. Dei 550 dipendenti, solo in 5 si recano in ufficio, ben 1.400 m2 al 140 di Hawthorne street. Tutti gli altri lavorano in remoto.

E’ stata la stessa società a dare ai propri dipendenti la possibilità di lavorare da casa. Secondo un portavoce, lo spazio di San Francisco era sin dall’inizio da intendersi come un punto di coworking.

Addio, dunque, alla sede di San Francisco; mentre rimarranno posti simili nelle sedi di Città del Capo, in Sudafrica e a Portland, nel Maine. E’ interessante sottolineare, poi, che se i lavoratori di Automattic vogliono usare altri spazi di coworking ottengono un rimborso di 250 dollari al mese per pagarsi la postazione.