Notizie su mercato immobiliare ed economia

I luoghi che avremmo dovuto visitare quest’anno secondo Lonely Planet

freepik/Gtres
freepik/Gtres
Autore: Redazione

Puntuale come ogni anno, Lonely Planet ha pubblicato la sua guida con le 500 destinazioni ed esperienze migliori da fare gli amanti dell’avventura e dei viaggi. Ecco, secondo la casa editrice specializzata quali sono le migliori destinazioni in assoluto per il 2020 che si sta per concludere (la possibilità di viaggiare è stata ridotta, ma volare con la fantasia non costa nulla).

freepik
freepik

Petra, in Giordania, è anche sito patrimonio dell’Unesco. Si tratta di  uno dei luoghi turistici più in crescita negli ultimi anni al livello mondiale, con l’aiuto determinate dell’implementazione di tratte aeree low cost, che ha reso di fatto questa metà più accessibile, allargando quindi la platea di turisti.

È un’area di 264 km quadrati dominata dall'iconico Tesoro, che era stata dimenticata per più di mille anni fino a quando, nell'Ottocento, è tornata a essere tappa irrinunciabile per moltissimi ogni anno, tanto che nel 2007 è stata eletta come una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Gtres
Gtres

L’arcipelago delle Galápagos è un luogo unico capace di far sognare al solo nominarlo. Si trova nel mezzo del Pacifico, isolato a un migliaio di chilometri dalla terra ferma del Sud America, qui sembra quasi di essere su un altro pianeta, dove gli animali sono protagonisti incontrastati. Regna una straordinaria diversità che lascia incantati i visitatori che riescono a spingersi fin qui.

Gtres
Gtres

Bellezza paesaggistica da togliere il fiato e un tocco mistico rendono speciale questo parco nazionale che ospita la roccia sacra agli indigeni dell'Uluru. È alta appena 348 metri, ma è visibile da diversi chilometri di distanza e dal 2017 non si può più scalare, perché è stato riconosciuto come luogo sacro per gli Anangu, tuttavia, la visita al parco resta un’esperienza unica.

Gtres
Gtres

Questo è uno dei luoghi più estremi ma anche più spettacolari per un safari in Africa: oltre 20.000 km quadrati di fauna da esplorare in Jeep o addirittura con una canoa tradizionale, il mokoro che consente di immergersi nella natura al meglio con il suo incedere silenzioso nell’acqua. Il delta dell'Okavango è diventato ormai una delle destinazioni più esclusive del mondo.

Gtres
Gtres

Un altro luogo unico, senza eguali nel mondo. Molti lo considerano quasi una versione a stelle e strisce di un safari africano (tra la ricca fauna si possono ammirare esemplari di bisonte, pecora bighorn, alce, orso e lupo. Unico inconveniente il forte odore che ne deriva, essendo la più grande aerea geotermica del mondo (presenti oltre 500 geyser attivi nel parco naturale oltre anche alle acque termali).

Etichette
Lonely planet