Notizie su mercato immobiliare ed economia

30 giugno 2015

Gtres

Agevolazioni prima casa, quel che conta è la domanda di trasferimento entro i termini

Anche se l’acquirente non ha effettivamente trasferito la propria residenza nell’immobile acquistato entro 18 mesi dalla stipula dell’atto, non si perdono le agevolazioni prima casa purché sia stata presentata al Comune la domanda di trasferimento entro i termini. A dirlo è la Ctr di Milano, sezione staccata di Brescia, con la sentenza 2485/67/15

Una notizia di:

Questi sono i 12 quartieri più cool d’Europa e uno è italiano (Fotogallery)

Da Kreuzberg, dove è nato il movimento punk rock di Berlino (Germania) ad Amsterdam-Noord (Paesi Bassi), dove si trova uno dei più grandi mercati di antiquariato e oggetti vintage d’Europa, passando per il mercato madrileno del quartiere di Malasaña. Ecco i 12 quartieri più cool del Vecchio continente secondo Business Insider
Una notizia di:

La più grande proprietà immobiliare del mondo supera in ampiezza il Portogallo ed è in vendita a 286 milioni di euro (Fotogallery)

La società S. Kidman y Co Ltd. possiede la proprietà immobiliare privata più grande del Pianeta. Questa impresa australiana vanta 16mila capi di bestiame, alloggi per 170 lavoratori, comunicazioni via satellite di ultima generazione e terreni per una superficie che supera i 110mila km2 (circa 11 milioni di ettari), ciò vuol dire un’area più grande del Portogallo, del Belgio o di Israele. Tutto questo è stato messo in vendita a 286 milioni di euro
Una notizia di:

Catasto, Confabitare: "Bene fermare un attimo la riforma per riflettere"

Anche Confabitare, l’associazione dei proprietari immobiliari, commenta lo stop all'attesa riforma del catasto. Ma la sua posizione è in disaccordo con le altre associazioni dei proprietari. Vediamo perché

Una notizia di:

Prosegue l’impegno del Demanio per valorizzare i beni pubblici

“L’Agenzia del Demanio si mette a servizio degli Enti locali, con strumenti innovativi e flessibili, per aiutarli a promuovere, gestire e valorizzare il loro patrimonio immobiliare, che non possiamo più permetterci di abbandonare”

Una notizia di:

Expo 2015, quasi 5mila nuove imprese nelle costruzioni

Dopo le polemiche che hanno preceduto l’avvio di Expo 2015, cominciano ora ad arrivare i primi bilanci. Lo studio commissionato dalla Camera di Commercio di Milano spiega qual è, a qualche mese dall’apertura, l’impatto dell’evento sul sistema economico

Una notizia di:

Bollette luce e gas, le riduzioni dal 1° luglio 2015

Dal 1° luglio 2015 per la famiglia-tipo la riduzione della bolletta dell’elettricità sarà del -0,5%, mentre per la bolletta del gas il calo sarà del -1,0%. A deciderlo l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico con l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela per il terzo trimestre 2015

Una notizia di:

Roaming addio, abolito da giugno 2017

E’ stato raggiunto l’atteso accordo Ue che prevede l’abolizione del roaming a partire da giugno 2017, con un taglio dei costi già da fine aprile 2016. L’intesa, trovata sotto la guida della presidenza lettone dell’Ue, prevede anche regole severe sulla “neutralità” di internet, per consentire a tutti i cittadini europei di accedere senza discriminazioni ai contenuti della Rete

Una notizia di:

Rumori che corrono sulla quotazione di Domus Italia e sui rischi per l'Italia di un eventuale default greco

Niente quotazione in Borsa per Domus Italia: La società del gruppo Caltagirone Domus Italia, attiva nel settore immobiliare, per il momento non sbarcherà in Borsa. Il collocamento delle azioni della società del gruppo Caltagirone presso gli investitori istituzionali era partito lo scorso 19 giugno, mentre quello presso il pubblico dei piccoli risparmiatori aveva preso il via il 22 giugno. Entrambe le offerte si sarebbero dovute chiudere il 2 luglio. (la Repubblica)

Una notizia di:

Immagine del giorno: invariato a maggio il tasso di disoccupazione rispetto al mese precedente

Secondo quanto rilevato dall’Istat, il numero di disoccupati rimane sostanzialmente invariato su base mensile. Dopo la crecita registrata a febbraio e a marzo e il calo di aprile, a maggio il tasso di disoccupazione resta invariato rispetto al mese precedente al 12,4%

Una notizia di: