Notizie su mercato immobiliare ed economia

8 marzo 2018

Gtres

Quanto aumenta il valore di un immobile dopo una ristrutturazione

Non solo la comodità di vivere in un ambiente rinnovato e il vantaggio delle detrazioni fiscali, ma anche la possibilità di contare su un immobile che vede accrescere il proprio valore. In base al “Secondo rapporto sul recupero edilizio in Italia e nuovi format digitali”, presentato a Milano da Scenari Immobiliari e realizzato in collaborazione con Paspartu, la ristrutturazione crea un plusvalore del 3,6% medio, calcolato considerando la fascia semicentrale di 104 capoluoghi di provincia

Una notizia di:

Bonus prima casa, possibile se si acquista una nuova abitazione quando l’altra è inidonea all’uso

Con la sentenza 2565/2018 la Cassazione ha affermato che la proprietà di una casa “non idonea” a uso abitativo non ostacola l’acquisto agevolato di un’altra abitazione. E’ stato così rafforzato l’orientamento indicato con la sentenza 18128/2009 e l’ordinanza 100/2010

Una notizia di:

Immobiliare e politica: a ogni possibile governo diverse misure per la casa

Una notizia di:
Gtres

Condhotel, decreto attuativo in Gazzetta. Ecco cos'è e quali sono le criticità

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del 6 marzo 2018 è stato pubblicato il decreto del presidente del Consiglio dei ministri 22 gennaio 2018, n. 13, che disciplina la nuova formula del condhotel. In attesa dell’entrata in vigore del Dpcm, prevista per il prossimo 21 marzo, scopriamo di cosa si tratta e quali sono le criticità al momento evidenziate

Una notizia di:

Benvenuti a Umoja, il villaggio di sole donne dove si lotta contro ogni abuso e discriminazione

Una notizia di:
Sangath, lo studio di architettura di Doshi

Balkrishna Doshi vince il Premio Pritzker 2018 e lo dedica al suo maestro Le Corbusier

Una notizia di:
LavoceInfo

Immagine del giorno: Tasso di occupazione, uomini vs donne in Europa

Una notizia di:

Le donne e il lavoro: bassa occupazione, carriere discontinue, nodo maternità e previdenza

Volgendo uno sguardo alla situazione occupazionale delle donne proprio in occasione dell’8 marzo, quel che emerge è tutt’altro che rassicurante. Bassa percentuale di occupazione femminile, carriere discontinue, difficoltà per chi diventa madre e rischi per le pensioni sono alcuni degli elementi che fanno scattare il campanello d’allarme

Una notizia di: