Notizie su mercato immobiliare ed economia

Benvenuti a Umoja, il villaggio di sole donne dove si lotta contro ogni abuso e discriminazione

Autore: Redazione

In Kenya, vicino alla città di Archers Post, nel nord del Paese, sorge Umoja, un villaggio fuori dal comune. E' infatti abitato e governato da sole donne, mentre gli uomini sono solo di passaggio. Qui l'istruzione universale e la difesa dei diritti della donna è la regola. Un piccolo paradiso contro ogni discriminazione e abuso, in una zona dove le mutilazioni genitali e i matrimoni forzati sono all'ordine del giorno.

A fondare il villaggio è stata una donna del luogo, Rebecca Lolosoli, che proprio prima di creare questa comunità, era stata abusata e picchiata da un gruppo di uomini con il beneplacito del marito. La sua colpa? Aver denunciato le continue violenze sessuali subite dalle donne della zona di Samburu da parte dei militari inglesi.

Il piccolo villaggio dove ogni decisione viene presa in maniera democratica dalle donne è economicamente autosufficiente, vive del turismo e dei proventi dei gioielli che vengono realizzati a mano. Alle fanciulle viene assicurata un'istruzione elementare e una serie di corsi di infermeria. Alle ragazzine è proibito rimanere incinte, perché prima devono imparare a lavorare e a prendersi cura di se stesse. Quelle più grandi possono farlo anche senza essere sposate, cosa che è vista come vergognosa nel resto del Paese.