Notizie su mercato immobiliare ed economia

Un fienile in rovina trasformato in una casa di design (Fotogallery)

Jesús Castillo Oli
Jesús Castillo Oli
Autore: Redazione

Nei paesini spagnoli ci sono migliaia di edifici costruiti a metà: case che non sono state terminate o fienili in rovina. Come quello trovato dall’architetto Jesús Castillo Oli a Porquera de los Infantes (Palencia). La ristrutturazione non è stata semplice. Una struttura lasciata a metà con più di 50 anni di storia, costruita con materiali umili e che si è voluto trasformare in una casa da sogno, mantenendo il suo fascino rurale.

Sulla propria pagina web, l’architetto ha spiegato che l’idea del progetto era quella di dare la percezione di abitare all’interno di una rovina. A tal fine, ha deciso che i lavori di ristrutturazione dovessero essere quasi impercettibili, con un intervento apparentemente minimale e con l’aggiunta di elementi di grande significato per evidenziare la precarietà di quanto già costruito.

Il risultato è stato uno spettacolare immobile d’autore di 115 m2, soprannominato “La rovina abitata”. Un edificio che combina una facciata apparentemente povera con un interno contemporaneo, che è valso all’autore il secondo premio di architettura del Colegio Oficial de Arquitectos di León nel 2006.