Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rinnovare il bagno con pochi soldi, idee per interventi rapidi

Houzz
Houzz
Autore: GoPillar (collaboratore di idealista news)

Rinnovare il bagno con pochi soldi, e in poco tempo, si può. Se c’è bisogno di una “rinfrescata”, si può intervenire anche spendendo poco, magari con qualche trucco fai da te o chiedendo aiuto a un professionista per le opere tecniche. Gli esperti di Houzz ci consigliano cosa fare per dare un nuovo aspetto al bagno.

Creare una palette colori originale

A volte può bastare anche solo “giocare” con gli abbinamenti cromatici nel bagno di casa. L’importante è scegliere con gusto il colore di asciugamani, porta sapone e cestini vari che vanno a comporre la “tavolozza” della stanza. Intervenire su questi piccoli dettagli è un’alternativa rapida, economica e che permette modifiche continue.

Una parete di specchi d’epoca

Spesso accade che la parete alle spalle dei sanitari rimanga vuota, “riempirla” in modo originale potrebbe donare tutto un altro aspetto al bagno. Se si ha il coraggio di osare, ad esempio, potrebbe essere arredata anche con un set di specchi d’epoca, che amplificano anche la prospettiva visiva.

Una parete di rampicanti

Tra gli interventi che permettono di cambiare l’aspetto del bagno, senza apportare lavori invasivi, ce n’è un altro che riguarda la decorazione delle pareti. Basta inserire una griglia sulla quale far arrampicare una pianta adatta all’interno, ad esempio il Potos, rigogliosa e facile da coltivare, adatta anche a chi non ha propriamente il pollice verde.

Dipingere le nicchie con un colore a contrasto

Passare una tinta a contrasto sugli angoli più o meno nascosti del bagno è un altro intervento fai da te che porta via poco tempo e pochi soldi. A seconda dei casi, per ridipingere, si potrebbe optare anche per una soluzione tono su tono. E se l’abbinamento cromatico produce l’effetto sperato, si può anche pensare di ridipingere anche altri elementi come sgabelli, contenitori e mensole.

Creare atmosfera con le luci giuste

Se ben congegnate, l’illuminazione non è solo funzionale, ma può completamente cambiare l’aspetto di un bagno, ridisegnando un ambiente più accattivante e moderno. Le luci si possono cambiare, anche in totale autonomia, con risultati stupefacenti. Se invece si sceglie di inserire nuovi punti luce con sistema domotico è il caso di affidarsi a un elettricista.

Sanitari colorati

Negli anni ’60 erano un must praticamente irrinunciabile e ora stanno tornando di moda. I sanitari colorati, tra l’altro, sono in grado di rivoluzionare l’aspetto del bagno senza troppi lavori. Uno dei colori più di tendenza è l’arancione nella tonalità salmone, che quasi va verso il beige. In alternativa c’è anche il nero, altro trend forte del momento.

Sostituire rubinetteria e lavabo

Parlando di colori, non vanno trascurati i rubinetti, che possono essere sostituiti con un modello colorato, anche nero, e coordinato al lavabo. La sostituzione di sanitari, rubinetti e del mobile lavabo può essere svolta anche in una sola giornata, o giù di lì, se eseguita da un professionista.

Installare un termoarredo colorato

Nel caso di un bagno monocromatico, per evitare un effetto troppo “piatto”, l’idea vincente potrebbe essere quella di tinteggiare gli elementi di termoarredo con colori chiari o vivaci, che danno brio al bagno. Questo intervento necessita di un idraulico per collegare il termoarredo all’impianto di riscaldamento (o di un elettricista se si opta per un modello elettrico).

Sostituire una parte dei rivestimenti

Sostituire i rivestimenti contribuisce in maniera decisiva a cambiare l’aspetto di un bagno. Ma se il tempo è poco, e il budget a disposizione ristretto, si può decidere di non intervenire su tutte le pareti ma solo su una o due. Ma la sostituzione delle mattonelle deve essere fatta da un professionista e i tempi variano in base alle dimensioni.