Notizie su mercato immobiliare ed economia

Uno studio d'architettura spiega come trasformare i mobili Ikea in pezzi di lusso

Pinterest
Pinterest
Autore: Hoja De Router (collaboratore di idealista news)

Ikea è presente in ogni grande città europea con il suo inconfondibile cartello blu e giallo. Il motivo del suo successo è, senza dubbio, aver reso i prodotti di design accessibili al grande pubblico, rendendo lo stile nordico il protagonista dell’arredamento di molte case. Il rovescio della medaglia è la standardizzazione dei prodotti, ma l’originalità può rendere unici e trasformare anche i mobili Ikea.

Hackeando Ikea dal 2015

Questa è la mission di Reform, uno studio d'architettura danese, che ha deciso di mettersi al lavoro per trasformare i mobili Ikea in prodotti di lusso e per riuscirci ha assunto alcuni architetti da prestigiosi studi come Bjarke Ingels Group, Henning Larsen Architects e Norm Architects.

Il progetto lanciato dai danesi è iniziato nel 2015, quando la fiera Northmodern di Copenhagen ha presentato il primo progetto di cucina dell'azienda, basato su questa filosofia di personalizzazione. Il nome scelto era "Basis", molto coerente con l'intenzione di creare nuove idee da una base esistente, da cui si aprivano le porte a numerose e innovative performance.

Con l'idea di "hackerare" il design Ikea, scelsero di intervenire principalmente in cucina, uno spazio che, secondo l'azienda, ha un potenziale enorme, ma il cui arredo e design sono spesso trascurati, dal momento che è percepito come uno spazio fondamentalmente funzionale. L’obiettivo è semplice: lasciarsi alle spalle la vecchia idea di cucina bianca come se fosse uno spazio neutro in cui non si può lasciar contagiare dall'immaginazione e la creatività.

Una cucina dorata
Perform
Perform

Uno dei progetti più eclatanti è la cucina che ha installato per la ditta di moda Stine Goya nel suo ufficio di Copenaghen. Il design sottolinea l'importanza di avere un'area comune in cui i membri dello staff si incontrano e si rilassano, cercando di fare in modo che la cucina funga da centro sociale dell'area di lavoro. Il risultato finale offre armadi in ottone, pannelli laterali e maniglie e un controsoffitto in laminato nero a contrasto.

Le pareti circostanti sono state dipinte di giallo burro e combinate con caldi pavimenti in legno per amplificare le tonalità dorate degli armadietti. Il corridoio adiacente è stato completato con un tono di prugna, in accordo alla ricca tavolozza di colori.

Per rendere la cucina più accogliente, il set è stato completato con una selezione di oggetti come vasi con stampe floreali e un ritratto dell'artista Cathrine Rabem Davidsen.

Stile rinnovato

Perform
Perform

Un altro esempio spettacolare di come trasformare il design di Ikea si trova nella piccola città di Espergærde, nel nord della Danimarca, dove è stata rivisitata una casa dallo stile classico nordico degli anni 70. Sebbene l’abitazione fosse conservata in buone condizioni, l’arredo e la disposizione degli spazi non corrispondevano ai tempi attuali. I nuovi proprietari hanno deciso di aggiornare questi elementi, mantenendo però l'essenza originale.

Grazie al design di Reform hanno realizzato una cucina molto più spaziosa, lunga quasi sette metri, con un piano di lavoro molto utile e funzionale, ma combinato con un design moderno e accattivante.

Oltre la cucina

Perform
Perform

Ma non si vive solo in cucina, quindi Reform ha iniziato a progettare mobili per altre stanze. In questo senso, anche i bagni sono stati anche oggetto della forza creativa dell'azienda. Uno di questi si trova a Vanløse, in Danimarca. In questo caso, il design originale è stato modificato installando un rivestimento in rovere naturale con piano in GetaCore bianco.

Perform
Perform

In un'altra casa, in questo caso a Vesterbo, abbiamo trovato un'idea originale, consistente nel convertire il design di base in un armadietto con cassetti che, grazie a dei bellissimi cuscini, serve anche a sedersi per riposare o leggere. Combina il blu carbone con il rovere marrone delle maniglie e il grigio degli accessori. Una tavolozza di colori che si ripete in tutta la casa.

Perform
Perform

E se quello che stai cercando è un posto dove riporre le cose, a Copenaghen possiamo trovare questo gigantesco armadio color bordeaux, a cui sono state aggiunte delle maniglie in rovere naturale.

Spazio al fai da te

Come possiamo vedere, ci sono molti spazi in cui i progetti di Reform sono interessati e ispirati. Pertanto, se sei un tuttofare e sei uno di quelli che si divertono a creare con le proprie mani, ci sono più alternative e suggerimenti per personalizzare i propri design Ikea con il fai da te.

Pinterest
Pinterest

Il tavolo Rast si presta a diverse interpretazioni dando libero sfogo alla creatività. È venduto in legno non trattato, il che faciliterà il processo, dal momento che sarà molto più facile dipingere e aggiungere dettagli che ti piacciono.

Pinterest
Pinterest

La mensola Hallax è un altro mobile che puoi facilmente trasformare, adattandolo ai tuoi gusti e persino allo spazio. Oltre a dipingere o decorare per abbinarlo al resto dell’arredo, puoi cambiarne la posizione ribaltandolo. Così, oltre ad essere una libreria, assolverà anche le funzioni di un tavolo ausiliario o di mobile per la televisione.

Pinterest
Pinterest

E se sei un amante della simmetria, puoi acquistare più mobili Ikea identici per combinarli e creare qualcosa di nuovo. Ad esempio, il confortevole Malm, con pochissimo sforzo diventa una grande scrivania con tanti cassetti a disposizione. Ora lo sai: se ti piace il mondo Ikea, ma vuoi dargli un tocco personale, puoi sempre prendere ispirazione da questi danesi. La tua casa sembrerà guadagnare un tocco di lusso.