Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come ristrutturare il bagno spendendo poco

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Gli esperti di Habitissimo suggeriscono alcuni piccoli interventi di ristrutturazione che sono capaci di dare nuova vita a una delle stanze più amate, il bagno, spendendo poco. Ecco alcune idee a budget ridotto per ristrutturare senza indebitarsi.

Risparmiare sulle piastrelle

Il rivestimento del bagno di solito mangia una gran fetta del budget, ma esistono anche soluzioni economiche. Ad esempio, si potrebbe risparmiare sulle piastrelle. Come? Semplicissimo: seguendo la tendenza decor di rivestire con le piastrelle solamente la parte inferiore delle pareti, lasciando libera quella superiore. Meno piastrelle = spesa minore. Altra soluzione è quella di dipingerle. Esistono moltissimi tipi di pittura per le piastrelle. In questo modo non si dovrà rimuovere le piastrelle esistenti e basteranno poche mani di pittura per un risultato sorprendente. È una soluzione molto interessante per i bagni più vecchi con piastrelle classiche e lisce. Per dare maggiore profondità potrebbe bastare dipingere anche solo una delle pareti, lasciando le altre del loro colore originale.

Mobili per il bagno

Gli arredi sono un altro elemento interessante per rinnovare il bagno. I prezzi sono variegati: si possono trovare mobili per il bagno economici, di qualità media e con un design moderno che daranno comunque un nuovo look al bagno. Non bisogna dimenticare di fare un piccolo investimento e cambiare i rubinetti: è la soluzione più efficace per cambiare l'aspetto del bagno. Per quanto riguarda le tendenze decor, al momento va di moda un po' di tutto, ma il consiglio è di di puntare su arredi bianchi che rendano il bagno più grande e non passeranno mai di moda. Da ricordare che si può sempre dare una nota di colore con piccoli complementi decor o con i tessili.

Cambiare il pavimento

Se si vuole cambiare il pavimento senza spendere troppo, è utile puntare su una soluzione che non preveda la rimozione del pavimento esistente. Il laminato e il vinilico sono adatti alle zone umide. Anche il cemento resina viene posato direttamente sul pavimento esistente senza necessità di fare lavori edili, aiutando a risparmiare tempo e soldi.

Investire in una doccia

All’interno della ristrutturazione bagno, la sostituzione della vasca con al doccia è il lavoro più richiesto. Ci sono bagni infatti in cui il rivestimento non è così male, i sanitari sono praticamente nuovi e gli arredi accettabili. Sostituire la vasca con la doccia è funzionale ed estetico: non solo trasformerà completamente l'aspetto del bagno, ma lo renderà molto più comodo. Sostituire la vasca con un piatto doccia costa circa 1200 euro, ma è la soluzione che più di tutte rinnoverà completamente il bagno.

Arredare le pareti

Non dimentichiamoci infine il potere decorativo dei quadri: perché non metterli anche in bagno? Non tutti lo fanno ma, riflettendoci, il bagno è una stanza come le altre, per cui i quadri possono decorarne perfettamente le pareti. Se non si vuole forare le piastrelle esistono prodotto in pasta che fissano benissimo i quadri al muro.

Piante in bagno

Riempire il bagno di piante è una soluzione tanto economica quanto interessante. Le piante danno allegria e creano un ambiente dal gusto esotico e tropicale, rendendo il bagno un luogo in cui sarà più facile rilassarsi.