Notizie su mercato immobiliare ed economia

Aumento bollette luce e gas: si può ancora risparmiare

Autore: sos.tariffe (collaboratore di idealista news)

Circa un mese fa consigliavamo di approfittare dei prezzi più bassi dell'anno per cambiare fornitore luce e/o gas entro la fine di settembre, prevedendo un possibile aumento delle bollette a partire da ottobre. Il nostro auspicio si è rivelato purtroppo giusto, e nel suo ultimo aggiornamento trimestrale l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) ha deciso un aumento dei prezzi di riferimento per la materia prima del gas (+2,4%) e dell'energia elettrica (+3,4%), invertendo la tendenza di successivi ribassi che si era registrata durante tutto il 2015.

E' ormai risaputo che in questo periodo non solo aumentano i consumi energetici per colpa delle più basse temperature, ma anche i prezzi. Ricordiamo che ad ottobre 2014 l'Autorità aveva deciso un rincaro ancora più pesante per il gas (+5,4%), sebbene un po' più leggero per l'elettricità (+1,7%).

C'è però ancora un'ultima possibilità per chi vuole evitare di pagare bollette più salate quest'inverno, e mettersi al riparo da ulteriori aumenti: passare al mercato libero con una tariffa a prezzo bloccato. In effetti, le attuali proposte per la luce e il gas prevedono prezzi che non sono stati adeguati ancora all'ultimo aggiornamento dell'AEEGSI. E' molto probabile però che, appena scadute le attuali promozioni, le società del mercato libero ritocchino all'insù i propri prezzi, come conseguenza delle decisioni dell'Autorità. Ecco perché è una mossa molto valida cambiare fornitore luce e/o gas in questo momento.

Per identificare quali sono le tariffe luce e gas che ancora propongono i prezzi più bassi dell'anno, è utile il comparatore di SosTariffe.it, che elenca le proposte più economiche secondo il proprio profilo; quelle promozioni che sono pronte a terminare sono segnalate con la dicitura “in scadenza”.

Usando questo strumento di comparazione abbiamo eseguito alcune piccole prove per identificare le proposte più convenienti per diversi profili. Ad esempio, per una famiglia numerosa (almeno cinque persone), è assai conveniente attivare E-Light Luce e/o Gas di Enel Energia, che offre un risparmio complessivo per questo profilo che tocca i 400 euro annui, che significa un risparmio del 12% sul gas e del 10% sulla luce. Per una famiglia invece di 3-4 persone, la stessa offerta prevede un risparmio ancora più interessante, pari a 320 euro/anno su luce e gas insieme (13% in meno all'anno tanto sull'elettricità che sul gas). Volendo cambiare solo il fornitore per il gas, che è l'utenza più “pesante” durante l'inverno, un'alternativa a Enel è la proposta Web Gas di Edison Energia, che propone un risparmio di 138 euro per la famiglia di 3-4 persone (-10%). Tutte queste offerte fissano il prezzo per un anno, mettendo il cliente al riparo da eventuali aumenti.

Anche chi vive da solo può trovare convenienza nell'offerta di Enel Energia, ma anche nella proposta della bolognese Illumia (Amica Web Flat), che consente un risparmio pari a 42 euro sulla bolletta della luce (che possono sembrare insignificanti e che invece rappresentano uno sconto del 15% annuo in bolletta fisso per un anno). Un'alternativa potrebbe essere LINK di eni, che blocca i prezzi per 24 mesi dall'attivazione dell'offerta e prevede un risparmio del 13% sulla luce e del 6% sul gas per una persona che vive da sola.

Abbiamo menzionato solo alcune proposte per tre profili diversi, ma sul mercato libero vi è una vasta offerta di tariffe luce e gas che convengono più o meno a seconda dei propri consumi. Il consiglio dunque è quello di essere veloci e confrontare subito le tariffe, per capire quanto si può risparmiare su luce e gas, magari con l'aiuto del comparatore di SosTariffe.it gas ed energia elettrica.