Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cercare casa on line: come lo fanno gli italiani?

casa on line
Gtres
Autore: Redazione

Si chiama “proptech” ed è la tecnologia, sempre più usata, per gestire ciò che riguarda la casa, il suo acquisto in primis. Secondo uno studio di Homstate l’Italia utilizza sempre più questi servizi.

Homstate, agenzia immobiliare online, ha sottolineato come già il 70% degli italiani (in Europa sono l’80%) inizino la ricerca del proprio nido a partire da un sito internet dedicato, metodo che sta via via soppiantando le tradizionali brochure legate alle varie agenzie immobiliari. La ricerca su Internet è facilitata dalla possibilità di poter inserire autonomamente i propri criteri di ricerca.

Parole chiave per cercare casa on line

Quali sono questi criteri, e quali le parole chiave? In altre parole, cosa cercano gli italiani da una casa e come lo fanno? Dall’analisi, condotta da Homestate nel mese di ottobre, emerge che le parole più cercate sono, in ordine di numero di comparsa, “case in vendita, case in affitto, appartamenti in affitto, agenzia immobiliare e appartamenti in vendita per un totale mensile medio di oltre 280.000 ricerche”.

In particolare, la ricerca di case in vendita è comparsa nel mese considerato per 4500 volte, mentre “case in affitto” è stato digitato 3 mila volte: un divario che mostra come l’acquisto sia ancora in cima ai pensieri degli italiani, ma come l’affitto segua a distanza non troppo lunga.

Previsioni 2019 per il settore immobiliare

“Premesso che abbiamo tenuto conto che in Italia il 73% della popolazione è online (43 milioni di persone), – si legge nello studio  -  che durante il 2018 si è registrata una crescita di persone connesse ad Internet (+ 10% rispetto all’anno precedente) e pertanto che parte della crescita delle ricerche possa provenire dall’aumento degli utenti, le ricerche indicano un aumento d’interesse per la ricerca del ‘mattone’. In particolare sulla ricerca case in vendita segnaliamo un +23% di ricerche e sulla keyword agenzia immobiliare un +22%. L’analisi di questi numeri ci fa ritenere che il prossimo trimestre sarà positivo per il settore immobiliare, con un possibile aumento dei prezzi sulla primavera 2019”.

Il lunedì è il miglior giorno per cercare casa

Qual è il device preferito per cercare casa? Dallo studio emerge che sia il telefono, tramite app: lo usa il 51% di coloro che cercano casa on line. Il momento preferito per farlo? È il lunedì,  mentre il mercoledì e il sabato sembrano essere i giorni della settimana meno attraenti per la ricerca della futura abitazione. L’orario preferito è invece la fine della mattinata, con significativi aumenti dalla pausa pranzo fino alle 16 e tra le 20 e le 22.