Notizie su mercato immobiliare ed economia

Contributo straordinario affitto Roma, domande fino al 18 maggio 2020

Le istruzioni per richiederlo

Fino al 18 maggio 2020 a Roma si può fare domanda per il contributo straordinario all'affitto
Fino al 18 maggio a Roma si può fare domanda per il contributo straordinario all'affitto / Gtres
Autore: Redazione

Fino a lunedì 18 maggio 2020, a Roma, è possibile fare domanda per il contributo straordinario all'affitto. Le richieste possono essere avanzate dalle famiglie in difficoltà economica in seguito all'emergenza coronavirus che abitano in alloggi, sia di proprietà pubblica sia di proprietà privata, condotti in locazione.

Con il contributo straordinario per il pagamento degli affitti anno 2020 Roma Capitale sostiene i cittadini che hanno subìto una riduzione, almeno del 30%, del reddito del nucleo familiare, a causa dell'emergenza Covid-19.

Come indicato dal sito web di Roma Capitale, "la presentazione della domanda di partecipazione dovrà avvenire esclusivamente, a pena di inammissibilità, mediante il modello predisposto dal Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative in forma editabile, sulla piattaforma online, oppure, in forma cartacea, da ritirare presso le edicole che sono indicate sullo stesso sito Web del Comune di Roma Capitale".

La domanda dovrà essere presentata, entro e non oltre il termine del 18 maggio 2020, esclusivamente con le seguenti modalità:

  • online, sul Portale di Roma Capitale;
  • a mano, presso gli sportelli anagrafe dei Municipi, se si opta per il modello cartaceo di 4 pagine reperibile nelle edicole convenzionate.

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • copia del documento di identità in corso di validità;
  • copia permesso di soggiorno o carta di soggiorno (per i cittadini extracomunitari);
  • n. 3 ricevute di pagamento del canone mensile.

Come sottolineato, "fatta eccezione per la copia del documento d'identità, che deve essere obbligatoriamente allegata alla domanda, in caso di impossibilità a produrre la copia del permesso di soggiorno e delle ricevute di pagamento, le stesse potranno essere inviate anche successivamente all'invio della domanda, ai fini dell'erogazione del contributo, presso il Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative – Direzione Politiche Abitative U.O. Assistenza Alloggiativa Ufficio Contributo Affitto, avendo cura di indicare il numero di  protocollo della domanda".