Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus acqua, di cosa si tratta e chi sono i destinatari

Autore: Redazione

Il bonus acqua permetterà la fornitura gratuita di un quantitativo minimo giornaliero di acqua a chi si trova in difficoltà economiche, ovvero le famiglie con reddito Isee particolarmente basso e le famiglie numerose. Il Decreto del presidente del Consiglio, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, sarà pienamente operativo tra quattro/cinque mesi.

Chi avrà i requisiti previsti dal Decreto potrà usufruire gratuitamente di 50 litri di acqua al giorno per ogni persona del nucleo familiare, un quantitativo stabilito in base ai valori indicati dall’Organizzazione mondiale della Sanità per garantire una vita umana dignitosa.

Il bonus acqua è gestito dal gestore idrico locale, che fa capo all’Autorità idrica regionale. Le regole, i requisiti e la data di scadenza per presentare la richiesta del bonus  per il 2016/2017 verranno dunque stabiliti dalle Regioni e possono quindi variare in base al proprio Comune di residenza. Per avere tutte le opportune informazioni si dovrà quindi consultare il sito della propria Regione o del proprio Comune.