Notizie su mercato immobiliare ed economia

Pensioni, l'introduzione di "quota 41" diventa meno probabile

pensione
Quota 100 e quota 41 / Gtres
Autore: Redazione

Il sistema della cosiddetta Quota 100 introdotto dal Governo con il Dl 4/2019 consente a coloro che hanno compiuto 62 anni di età di andare in pensione anticipata se hanno versato almeno 38 anni di contributi.

L’idea iniziale era di lasciare tale sistema in vigore fino al 2022, per poi sostituirlo con la Quota 41, che condente invece di permettere il pensionamento a chi abbia versato 41 anni di contributi, a prescindere dall’età anagrafica.

Tale misura tuttavia rischia di essere accantonata a causa dell’eccessivo aggravio sui conti pubblici, che la renderebbe insostenibile. Secondo Il Sole 24 Ore, un simile provvedimento peserebbe infatti per 12 miliardi in più sulla spesa pensionistica, un aggravio che le casse dello Stato non possono permettersi. Nuovi calcoli verranno comunque effettuati senz’altro in sede di redazione della legge finanziaria 2020.

Anche l’introduzione delle “quote” pare comunque non rispondere alle richieste di maggiore tutela nel sistema pensionistico: i sindacati continuano a chiedere interventi decisivi per salvaguardare i lavoratori rimasti fuori dagli ultimi provvedimenti. Perfino quota 41 potrebbe, a parere loro, escludere diverse categorie, tra cui i lavoratori precari.

Al momento quindi, e salvo provvedimenti tampone come le “quote” resta in vigore il sistema introdotto dalla legge Fornero, che precede il pensionamento slegato dal vincolo anagrafico solo per coloro che abbiano versato 42 anni e 10 mesi di contributi (41 anni e 10 mesi per le donne).

Le opzioni di prepensionamento attualmente in vigore inoltre sono l’anticipo pensionistico (APE) sociale e l’opzione donna, che consente alle donne appunto di andare in pensione con 35 anni di contributi, purchè calcolati interamente con il sistema contributivo. Rimane inoltre l’Ape volontaria con soli 20 anni di contributi per coloro che abbiano alle spalle carriere lavorative discontinue.