Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cos’è la lotteria degli scontrini

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Per contrastare l’evasione fiscale la prossima legge di Bilancio potrebbe introdurre una lotteria degli scontrini a partire dal 1º gennaio 2020. Vediamo cos’è e come funziona.

I dettagli e il regolamento non sono ancora stati resi noti, ma si tratterà a tutti gli effetti di una lotteria, come quelle che già esistono in Italia, con la differenza che i biglietti non si possono acquistare direttamente, ma verranno assegnati in relazione ai propri acquisti (anche per piccoli importi).

L’obbligo di memorizzazione e trasmissione all’Agenzia delle Entrate dei dati dei corrispettivi giornalieri, almeno in una prima fase, dovrebbe essere previsto solo per i commercianti con volume d’affari superiore a 400.000 euro. La lotteria degli scontrini, al pari dello scontrino elettronico, sono le ultime misure anti evasione che dovrebbero essere inserite nella prossima legge di Bilancio.

Le estrazioni dovrebbero avere una cadenza mensile, con tre diversi premi pari a 10.000, 30.000 e 50.000 euro, oltre all’estrazione di fine anno che consentirà di aggiudicarsi il super premio di 1 milione di euro. Dovrebbero partecipare alla lotteria degli scontrini sarà rivolta esclusivamente ai maggiorenni, residenti in Italia, e per acquisti di importo pari almeno ad 1 euro (il cliente deve esplicitare la volontà di partecipare alla lotteria degli scontrini).

In Europa la lotteria degli scontrini è stata già sperimentata, seppur con esiti diversi, da Malta, Portogallo Romania e Slovacchia.