Notizie su mercato immobiliare ed economia

Modello 730/2021, arrivano le specifiche tecniche dell'Agenzia delle Entrate

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Col provvedimento del 15 febbraio 2021 l’Agenzia delle Entrate rende note le specifiche tecniche per l’invio del modello 730/2021. Ecco quali sono gli strumenti e le istruzioni anche per sostituti d’imposta, Caf e professionisti.

Nel provvedimento citato si trovano le regole per l’invio di

  • Comunicazioni legate ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo;
  • scelta della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille dell’Irpef
  • istruzioni per l’assistenza fiscale da parte di sostituti d’imposta, Caf e professionisti

Si rendono poi disponibili

  • Le specifiche tecniche per la trasmissione in via telematica dei dati contenuti nella dichiarazione dei redditi (allegato A)
  • Le specifiche tecniche per la scelta della destinazione dell’8, 5 e 2 per mille dell’Irpef da parte degli enti abilitati (allegato B)
  • Le istruzioni per gli adempimenti legati all’assistenza fiscale da parte degli enti preposti (allegato C)

Per l’effettuazione delle operazioni di conguaglio fiscale da parte dei sostituti d’imposta, la comunicazione verrà inviata direttamente al contribuente se non fosse possibile fornire al sostituto d’imposta il risultato contabile della dichiarazione precompilata e in caso non si sia tenuti al conguaglio il sostituto d’imposta comunica all’AdE in via telematica il codice fiscale del contribuente per il quale il conguaglio non è dovuto e il risultato contabile relativo verrà comunicati direttamente al contribuente.