Notizie su mercato immobiliare ed economia

Sostegni bis pagamenti automatici, ma quando?

pixabay
pixabay
Autore: Redazione

Le anticipazioni del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Daniele Franco, davano per sicura la data del 16 giugno, ma sembra che siano ancora fermi gli ultimi contributi a fondo perduto. I beneficiari si chiedono quando arriveranno ora i pagamenti del sostegni bis

I pagamenti riguardavano la prima tranche di aiuti del decreto sostegno bis rivolta a chi aveva già ricevuto il contributo del primo decreto sostegni. A chiarire la procedura automatica era stata la stessa Inps con il messaggio n 2309 del 16/06/2021. Nel testo infatti si legge che "L’articolo 42, comma 1, del decreto Sostegni bis prevede l’erogazione di una indennità una tantum di importo pari a 1.600 euro a favore dei soggetti già beneficiaridell’indennità di cui all’articolo 10, commi da 1 a 9, del decreto-legge n. 41 del 2021.

In particolare, tale prestazione sarà erogata alle seguenti tipologie di lavoratori, già beneficiari della richiamata precedente tutela:

  • lavoratori stagionali e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori in somministrazione appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo.

Pertanto, in attuazione della citata previsione normativa, i lavoratori che hanno già fruito delle indennità di cui all’articolo 10 del decreto-legge n. 41 del 2021, non devono presentare una nuova domanda ai fini della fruizione dell’indennità una tantum di cui all’articolo 42, comma 1, del decreto Sostegni bis, ma la stessa sarà erogata dall’Istituto ai beneficiari con le modalità indicate dagli interessati per le indennità già erogate.