Notizie su mercato immobiliare ed economia

Abolizione Tasi e Imu agricola nella manovra di settembre, costo e programma

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Sarà una manovra da 25 miliardi di euro quella che il governo si appresta a varare per il 2016. Gli obiettivi che l’esecutivo intende raggiungere sono molteplici, a cominciare dall’abolizione della Tasi sulla prima casa, dell’Imu agricola e di quella sui macchinari industriali imbullonati al suolo, per un valore che si aggira tra i 4,2 e i 4,3 miliardi annui.

La cancellazione della Tasi sulla prima casa, dell’Imu agricola e di quella sui macchinari industriali imbullonati al suolo rientra nel piano di riduzione delle tasse annunciato lo scorso luglio dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi. “Nel 2016 – ha detto il premier - il piano prevede l’eliminazione della tassa sulla prima casa, l’Imu agricola e sugli imbullonati”. Una mossa con la quale il capo del governo punta a liberare la prima casa dalla tassazione.

Ma come fare? E’ probabile che la Tasi venga abolita con criteri selettivi, in modo da rendere più ampio il bacino delle case di lusso che resterebbero soggette all’imposta. Si parla poi della creazione di una “local tax” a partire dal 2016, che però potrebbe essere rimodulata rispetto a quanto previsto inizialmente.

Articolo visto su
agenzia (Agenzia)