Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il bonus mobili per le giovani coppie raddoppia a 16mila euro

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Con la legge di Stabilità arrivano alcune novità sul fronte del bonus mobili. Il provvedimento prevede l’agevolazione per le giovani coppie, ma con alcune distinzioni. Raddoppia per quelle che hanno un immobile di proprietà, mentre sparisce per quelle in affitto. Non è stata infatti approvata in commissione Bilancio al Senato la proposta della minoranza Pd che prevedeva di estendere l’incentivo anche alle giovani coppie che hanno una casa in locazione.

Legge di Stabilità, bonus mobili

Che succede dunque? Le giovani coppie che hanno acquistato la prima casa si vedono raddoppiare il limite di spesa del bonus mobili da 8.000 a 16.000 euro. La commissione Bilancio al Senato ha infatti approvato un emendamento al disegno di legge Stabilità 2016, secondo il quale la detrazione del 50% deve essere calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 16.000 euro, il doppio rispetto alla previsione iniziale. La condizione per usufruire della detrazione è l’aver acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale.

Gli interessati

Ad essere interessate, come detto, le giovani coppie costituenti un nucleo familiare formato da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno 3 anni. Almeno uno dei componenti del nucleo familiare non deve aver superato i 35 anni.

Bonus mobili affitto

Situazione diversa spetta alle giovani coppie in affitto. In questo caso la commissione Bilancio al Senato ha bocciato la proposta di ampliare la platea interessata alla detrazione per l’acquisto di mobili. Ad esserne rimaste fuori le giovani coppie che hanno una casa in affitto.

Articolo visto su
agenzia (Agenzia)