Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il bilancio "fiscale" del governo Renzi? in due anni 19 miliardi di tasse in meno

Autore: Redazione

A fare i conti in tasca al governo Renzi è stata la start up economica Twig. In due anni, l'esecutivo ha tagliato 19 miliardi di tasse, soprattutto a vantaggio delle imprese. 

Analizzando le due leggi di Stabilità e i vari decreti economici decisi dal governo, il centro di studi economico ha calcolato la ricaduta complessiva nelle tasche degli italiani. Il bilancio è positivo: quest'anno pagheremo 19 miliardi di tasse in meno.

A trarre beneficio sono soprattutto le imprese, con un taglio di 13,1 miliardi. Il taglio maggiore deriva dalla legge di Stabilità 2015, che dispose l'azzeramento dell'Irap sul costo del lavoro e dei contributi sociali per le assunzioni stabili. A queste si aggiungono quelle dell'ultima finanziaria, con la decontribuzione per i nuovi assunti e l'eliminazione dell'Imu sui terreni agricoli e gli imbullonati.

Al secondo posto dell'intervento di Renzi c'è il lavoro dipendente. I lavoratori che guadagnano meno di 1500 euro possono usufruire anche quest'anno del bonus di 80 euro per un valore di 9,5 miliardi. A questo si aggiungono anche i 400 milioni di defiscalizzazione dei premi di produttività in vigore dal 1º gennaio.