Notizie su mercato immobiliare ed economia

Proroga liquidazione Iva 2017, attesa per il rinvio al 12 giugno

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La scadenza per la liquidazione Iva trimestrale è fissata al 31 maggio, ma c’è attesa per la proroga di cui ha parlato qualche giorno fa il viceministro all’Economia, Luigi Casero, in Commissione Finanze della Camera. Si parla del 12 giugno, sulla cui data si attende l’ufficialità da parte del Mef (qui gli aggiornamenti).

Alla base della possibile proroga c’è la modalità di invio telematico delle comunicazioni trimestrali. Secondo le specifiche tecniche, infatti, la comunicazione può avvenire tramite di file in estensione XML, le cui istruzioni sono presenti in una specifica sezione del sito delle Entrate. Ma la nuova modalità ha messo in difficoltà i professionisti e gli intermediari abilitati che seguono le imprese e ne gestiscono il settore amministrativo e fiscale.

Dal 1° gennaio 2017 il Dl 193/2016 ha previsto il nuovo adempimento comunicativo per i soggetti passivi Iva, che devono trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle liquidazioni periodiche effettuate con cadenza trimestrale.

Il modello di comunicazione deve essere presentato esclusivamente in via telematica entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. Ne consegue che la scadenza che deve essere rispettata dai contribuenti che liquidano l’Iva, con cadenza sia mensile sia trimestrale, è fissata al 31 maggio 2017.

In seguito alle difficoltà legate alla gestione del nuovo adempimento, è stato richiesto un differimento del termine della prima comunicazione dal 31 maggio al 12 giugno 2017. Ma, dopo il Dpcm annunciato nei giorni scorsi, si attende l’effettiva ufficializzazione di tale proroga.

Articolo visto su
Agenzia (Agenzia)