Notizie su mercato immobiliare ed economia

Dichiarazione Tasi 2017: istruzioni per la scadenza del 30 giugno

Autore: Redazione

Il 30 giugno è il termine ultimo oltre che per la presentazione della dichiarazione Imu, anche per quella della Tasi relativa al 2017. Vediamo chi deve presentarla e quali sono le modalità.

guida alla dichiarazione Tasi 2017

La dichiarazione Tasi è una comunicazione che il contribunete deve inviare al Comune dove è ubicato l'immobile in suo possesso per certificazione un'eventuale variazione che determini il cambiamento dell'ammontare dell'imposta. La scadenza è il 30 giugno 2017 per le variazioni avvenute nel 2016.

Quando va presentata la dichiarazione Tasi? La dichiarazione va presentanta in uno dei seguenti casi:

  • il fabbricato è stato dichiarato inagibile o inabitabile
  • il fabbricato è di interesse storico o artistico
  • il comune ha deliberato una riduzione delle aliquote per l'immobile posseduto
  • il fabbricato è un bene merce
  • l'immobile è oggetto di locazione finanziaria
  • l'immobile è oggetto di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali
  • è stata variata la destinazine ad abitazione principale
  • l'immobile ha perso o acquisito il diritto all'esenzione tasi
  • vi è stata l'estinzione del diritto di abitazione, uso, enfiteusi o di superficie.
  • vi è stato un intervento di riunione di usufrutto non dichiarato in catasto

A partire dall'anno 2016 la dichirazione tasi-imu 2017 sostituisce le dichiarazione sostitutive e la dichiarazione Tasi. Per questo per comunicare le variazioni Tasi e l'applicazione dell'aliquota ridotta bisogna utilizzare il modulo dichiarazione Imu.

dichiarazione tasi 2017 modello editabile

La dichiarazione tasi va presentata al comune dove è ubicato l'immobile oggetto di imposta attraverso tre divese modalità

  • raccomdanta senza ricevuta di -ritorno da spedire all'Ufficio Imu- tasi, riportando sulla busta la dicitura dichiarazione imu-tasi con l'indicazione dell'anno di riferimento
  • online tramite pec del comune
  • consegna mano al comune