Notizie su mercato immobiliare ed economia

Indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) in Gazzetta Ufficiale, via libera all'introduzione

Autore: Redazione

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dm 28 dicembre 2018 che approva l’introduzione di 106 nuovi indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa). Con questi, dopo i primi 69 introdotti lo scorso marzo, si è arrivati a un totale di 175. Gli Isa andranno utilizzati per la dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2018.

Con il Dm 28 dicembre 2018 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 4 gennaio 2019), il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha istituito 106 nuovi indici sintetici di affidabilità fiscale relativi ad attività economiche dei comparti di agricoltura, manifatture, servizi, commercio, nonché delle attività professionali e di approvazione delle territorialità specifiche.

Come spiegato dall’Agenzia delle Entrate, gli indici sono indicatori che, misurando attraverso un metodo statistico-economico, dati e informazioni relativi a più periodi d'imposta, forniscono una sintesi di valori tramite la quale sarà possibile verificare la normalità e la coerenza della gestione professionale o aziendale dei contribuenti. Il riscontro trasparente della correttezza dei comportamenti fiscali consentirà di individuare i contribuenti che, risultando “affidabili”, avranno accesso a significativi benefici premiali.

Gli Isa sono costituiti da un insieme di indicatori elementari di affidabilità e di anomalia che consentono di posizionare il livello dell’affidabilità fiscale dei contribuenti su una scala da 1 a 10. Una volta attribuito il grado di affidabilità, l’Agenzia delle Entrate comunica il risultato al contribuente: se il punteggio ottenuto dal contribuente è tanto più vicino a 10 maggiore sarà il suo grado di affidabilità e quindi sarà più facile l’accesso al regime premiale e ai vantaggi offerti dagli Isa. Tra i vantaggi fiscali offerti dagli Isa ci sono la riduzione dei tempi per ricevere i rimborsi fiscali, l’esclusione da alcuni tipi di accertamento e una riduzione dei termini di prescrizione.