Notizie su mercato immobiliare ed economia

La proposta di Credit Agricole per la cessione del credito dell’ecobonus 110%

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Anche Credit Agricole si aggiunge alla lista di istituti bancari che offrono ai propri clienti l’opzione di cessione del credito per i lavori coperti da ecobonus 110 per cento. Vediamo come è strutturata la proposta della banca.

Come è  noto la detrazione del 110% prevista dall’ecobonus deve essere ripartita in 5 quote annuali di pari importo ed è valida per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. Crédit Agricole valuta richieste di cessione del credito di imposta, in modo tale da liquidare subito il corrispettivo della cessione, ossia l’importo previsto dall'agevolazione fiscale per gli interventi effettuati al netto della percentuale applicata dalla banca per l’acquisto del credito.

L’importo liquidato, alle condizioni attuali, con aggiornamento periodico a discrezione della Banca, sulla base della tipologia di bonus potrà essere:

  • Superbonus 110%, recuperabile in 5 anni: 100 euro ogni 110 euro di credito fiscale (90,91% del valore nominale del credito d’imposta maturato);
  • Interventi diversi da superbonus 110% recuperabili in 5 anni: 91 euro ogni 100 euro di credito fiscale (pari al 90,91% del valore nominale del credito d’imposta maturato);
  • Interventi diversi da superbonus 110% recuperabili in 10 anni: 78 euro ogni 100 euro di credito fiscale (pari al 78,00% del valore nominale del credito d’imposta maturato).

Crédit Agricole, tramite un accordo con Deloitte, offre un servizio dedicato ai propri clienti per facilitare il processo di raccolta e verifica dei documenti necessari a trasferire alla banca il credito d’imposta maturato.

La soluzione prevede l’accesso gratuito alla piattaforma partner che semplifica il processo di raccolta, verifica ed eventuale certificazione della documentazione relativa al bonus fiscale. Nello specifico, il servizio prevede:

  • il supporto nell’individuazione della documentazione necessaria, in base al tipo di intervento effettuato;
  • la raccolta e verifica della completezza dei documenti prodotti;
  • assistenza nell'utilizzo della piattaforma.

Inoltre, ci si può affidare direttamente a Deloitte anche per l’eventuale rilascio del visto di conformità fiscale, attraverso verifiche sostanziali sulla documentazione; nonché per avere un servizio di tutoring/consulenza specialistica durante tutto il percorso per la generazione del bonus fiscale. Si tratta di un servizio opzionale a pagamento, che potrebbe rientrare, totalmente o in parte, nelle spese agevolabili.