Notizie su mercato immobiliare ed economia

Aliquote Irpef 2021, scaglioni ed esempio di calcolo per l'anno in corso

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

In attesa della riforma fiscale e di conoscere le novità in ambito redditi da lavoro e bonus in busta paga, ecco i nuovi scaglioni e aliquote per la tassazione Irpef 2021.

Anche per il 2021 sono state confermate le aliquote e gli scaglioni Irpef da seguire per calcolare correttamente l’imposta sul reddito delle persone fisiche, con riferimento a coloro che percepiscono reddito da lavoro dipendente o assimilato.

Gli scaglioni sono cinque a seconda del livello di reddito percepito, a cui si applicano aliquote fiscali dal 23 al 43%. In particolare:

  • No tax area: per redditi fino a 8174 euro annui
  • Scaglione 1: redditi fino a 15 mila euro, aliquota al 23%, per una tassazione massima di 3450 euro;
  • Scaglione 2redditi fino a 28 mila euro, aliquota al 27% sull’eccedenza rispetto ai 15 mila euro. Ad esempio, se una persona percepisce un reddito annuo di 20 mila euro, dovrà corrispondere 3450 euro calcolati sui primi 15 mila euro di reddito più il 27% dei 5 mila euro eccedenti, ovvero 1350 euro (per un totale di 4800 euro).
  • Scaglione 3: redditi fino a 55 mila euro, aliquota al 38% sull’eccedenza rispetto ai 28 mila euro;
  • Scaglione 4redditi fino a 75 mila euro, Aliquota Irpef sull’eccedenza rispetto ai 55 mila euro pari al 41%;
  • Scaglione 5: soggetti con reddito oltre i 75 mila euro, aliquota Irpef applicata sull’eccedenza rispetto ai 75 mila euro del 43%.

L’ imposta sul reddito delle persone fisiche è regolata dal Testo unico del 22/12/1986 n. 917, il TUIR.

Nel 2021 si parla di una riforma fiscale per cui è già stato istituito un apposito fondo nella Legge di Bilancio 2021. Probabilmente la riforma consisterà nella revisione degli scaglioni Irpef.