Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come fare il bonifico per il bonus facciate 2021, le indicazioni del Fisco

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Come fare il bonifico per il bonus facciate 2021? Cosa si deve scrivere nella causale del versamento? Ecco alcune indicazioni dal Fisco.

All'interno della rubrica "La posta di FiscoOggi", l'Agenzia delle Entrate ha spiegato che per poter beneficiare del bonus facciate le persone fisiche non titolari di reddito d'impresa devono effettuare il pagamento mediante bonifico bancario o postale.

Ma come fare il bonifico per il bonus facciate 2021? Dal bonifico deve risultare la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico. Se possibile, poi, nel bonifico devono essere indicati gli estremi della legge n. 160 del 2019.

Qualora non sia possibile indicare tale riferimento normativo, "a condizione che il bonifico sia compilato in maniera da non pregiudicare il rispetto da parte degli istituti bancari o postali dell'obbligo di operare la ritenuta d'acconto a carico del beneficiario del pagamento", l'agevolazione è ugualmente riconosciuta. 

Le Entrate hanno ricordato che il bonus facciate consiste in una detrazione del 90% per le spese relative a interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B. Istituito dalla legge di Bilancio 2020, è stato poi prorogato dalla legge di Bilancio 2021.