Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mancata comunicazione all'Enea degli interventi per il risparmio energetico, cosa accade

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La mancata comunicazione all'Enea degli interventi per il risparmio energetico comporta la perdita del diritto all'agevolazione fiscale? Ecco quanto chiarito dal Fisco.

A Fisco Oggi, la rivista telemativa dell'Agenzia delle Entrate, una contribuente ha domandato: "Nel 2020 ho acquistato e installato un condizionatore a pompa di calore, pagato con bonifico parlante, ma non ho trasmesso all'Enea la scheda descrittiva. Ho trovato l'informazione secondo cui con la Risoluzione n. 46/E del 18 aprile 2019 si può fruire del Bonus casa in quanto 'la trasmissione all'Enea delle informazioni concernenti gli interventi edilizi che comportano risparmio energetico, seppure obbligatoria per il contribuente, qualora non effettuata, non determina la perdita del diritto alla predetta detrazione'. Potrei gentilmente avere una conferma se ho il diritto all'agevolazione fiscale?".

Nel rispondere al quesito della contribuente e chiarire cosa accade in caso di mancata comunicazione all'Enea degli interventi per il risparmio energetico, il Fisco ha confermato quanto precisato dall'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 46/2019, il cui contenuto è stato poi ribadito nella circolare n. 19/2020. Ossia che la mancata comunicazione all'Enea delle infomazioni sui lavori di ristrutturazioni che comportano un risparmio energetico non fa venire meno il beneficio delle detrazioni fiscali.

E' stato poi ricordato che con la legge legge n. 205/2017  dal 1° gennaio 2018 è stato introdotto l'obbligo di trasmettere per via telematica all'Enea le informazioni sugli interventi di recupero edilizio per i quali spetta la detrazione. Con tale comunicazione viene monitorato e valutato il risparmio energetico conseguito con la realizzazione degli interventi.

In conclusione, il Fisco ha sottolineato che, "dopo aver sentito e condiviso il parere espresso dal Ministero dello Sviluppo economico, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in assenza di una specifica previsione normativa, la mancata o tardiva trasmissione della comunicazione all'Enea non implica, comunque, la perdita del diritto alle detrazioni".

Etichette
EneaEcobonus