Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come funziona il bonus zanzariere

영훈 박 da Pixabay
영훈 박 da Pixabay
Autore: Redazione

Per capire quali siano i requisiti e come richiedere il bonus zanzariere bisogna tenere a mente determinati parametri. Vediamo i casi in cui si può accedere all’agevolazione dell’ecobonus 50%.

Nel dettaglio, possono beneficiare del bonus zanzariere tutti quegli impianti che hanno tutti i requisiti delle schermature solari. In pratica, le zanzariere devono anche essere in grado di schermare la luce solare e migliorare l’efficienza energetica dell’immobile, rispettando anche gli orientamenti delle superfici vetrate protette.

In sintesi, per accedere al bonus zanzariere è necessario soddisfare, per gli impianti che vengono installati in casa, i seguenti requisiti:

  • marcatura CE che certifichi che il prodotto sia conforme agli standard comunitari di salute e sicurezza;
  • rispettare le indicazioni di trasmittanza termica U;
  • avere un Gtot (fattore totale di energia solare) superiore a 0,35, certificato da un organismo autorizzato;
  • proteggere una superficie vetrata (finestra, porta vetrata) esposta a luce diretta;
  • essere fissate in modo fisso su finestre e porte a vetri (escluse dunque quelle mobili o magnetiche);
  • essere applicate all’esterno della finestra, all’interno o integrate nell’infisso;
  • essere regolabili.

Il bonus zanzariera consiste in una detrazione fiscale per riduzione delle imposte (Irpef o Iref) per il 50% della spesa sostenuta entro il 31 dicembre 2021 per l’acquisto e l’installazione di zanzariere con schermatura solare e per la rimozione di sistemi che già esistevano (per qualsiasi categoria catastale). È detraibile anche l’onorario del professionista che si occupa dell’eventuale pratica Enea e il limite massimo di spesa detraibile è di 60 mila euro.

Il bonus zanzariere viene erogato in 10 quote annuali di pari importo, mentre il pagamento delle spese deve essere effettuato con bonifico parlante. Occorre effettuare la comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori.